sabato 2 dicembre 2017

Dall’11 dicembre torna il “piccolo-grande” festival friulano dell’Animazione: ospite d’onore Dudok de Wit!

afn:
Dall’11 dicembre torna il “piccolo-grande” festival friulano dell’Animazione: ospite d’onore Dudok de Wit!

DEBUTTA IL PROSSIMO 11 DICEMBRE IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE
Rassegna internazionale diffusa di corti d’animazione d’autore


A partire dall’11 dicembre il Piccolo Festival dell’Animazione “invade” per la decima volta il Friuli Venezia Giulia con oltre 80 corti di animazione, rigorosamente d’autore, scelti dal panorama artistico internazionale.
Tra gli ospiti d’onore il Premio Oscar Michael Dudok de Wit con “La tartaruga rossa”.

Arriva al suo decimo compleanno, il Piccolo Festival dell’Animazione, che si tiene nelle principali sale cinematografiche di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia (ma si “allunga” anche fino a Ljubljana e Venezia) dall’11 al 29 dicembre 2017.

Serate clou del festival sono quelle del 27, 28 e 29 dicembre, che vedono la proiezione – in un vero e proprio concorso – una trentina di corti d’animazione, scelti accuratamente dalla direzione artistica, e la conseguente doppia premiazione dei vincitori, decretati da una giuria specializzata e dal pubblico.

A festeggiare il decimo traguardo del festival arriva una presenza di assoluto rilievo nel panorama mondiale dell’animazione: il premio Oscar (2001) Michael Dudok de Wit che sarà presente in regione per presentare il suo “La tartaruga rossa”, film candidato agli oscar e prodotto da Studio Ghibli, lo stesso del grande Miyazaki.

Regista, sceneggiatore, illustratore olandese, oltre all’Oscar per il miglior film di animazione per “Father and daughter, ha ricevuto premi prestigiosi come “Un certain regard”, il “Cèsar Award” e l'”European Film Award” 2016. Non un cortometraggio, ma un lungometraggio (il suo primo) di 80 minuti, “La tartaruga rossa” è un film poetico, metaforico, visionario le cui suggestioni richiamano la potenza della natura e il suo rapporto con l’essere umano. In regione e a Venezia de Wit tiene anche diversi workshop dedicati a studenti di diverso ordine e grado.

Il Piccolo Festival dell’Animazione – organizzato dall’Associazione Viva Comix di Pordenone per la direzione artistica di Paola Bristot, con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – è già nel cuore delle attività a partire dall’11 dicembre per una intensissima settimana: fino al 16 dicembre si svolge tra Trieste, Pordenone, Udine, Venezia, Gorizia, Cervignano e Dobia-Staranzano  (ma anche Ljubljana e Venezia) e guarda con particolare attenzione ai giovani, sia tra gli artisti sia tra il pubblico. Una settimana ricchissima di proiezioni,  anteprime, incontri, molti dei quali dedicati alle scuole di ogni ordine e grado, e diversi masterclass: alcuni di essi con il già citato Dudok de Wit, e altri con Mauro Carraro, autore giovane ma tra i più noti nel panorama nazionale per il suo stile visionario ed evocativo. Il suo “59 Seconds” – tra i corti in programma al Festival – dedicato allo storico terremoto del Friuli, è già programmato in diversi festival, da Torino a Bellinzona, dall’est Europa alla Cina (dove ha vinto un recente premio).

Il programma dei film in competizione al Piccolo Festival dell’animazione del Friuli Venezia Giulia (27, 28 e 29 dicembre a Trieste, Pordenone e Udine), suddiviso nelle tre serate, presenta le migliori produzioni di cortometraggi internazionali. Molto rappresentata è la parte dell’est Europa, visto anche il gemellaggio del festival con Animateka Film Festival di Ljubljana, da cui provengono molti dei film. Di grande livello sono anche le incursioni intercontinentali in Giappone, Australia e Canada, con la sempre aperta collaborazione del National Film Board di Montreal. Molte le Prime nazionali tra cui il bellissimo film polacco “XOXO” di Wiola Sowa, il poetico “The Mosquitos Pieks” dell’autrice tedesca Maria Steinmetz, l’ultimo film del regista estone Ulo Pikkov, “Letting Go” e il film della giovanissima regista di origina bosniaca, prodotto da NFB e Bonobo Studio “The Hedgehog’s Home”. Si tratta di film originali per la tecnica di realizzazione, dai disegni animati, ai puppets, alla clay animation e per le tematiche vicine alla poetica degli autori che sono i designer, gli animatori, oltre che registi e sceneggiatori dei loro film.

Gli oltre ottanta titoli in programma sono divisi in sezioni, diversamente declinate nel fitto calendario del festival: Animakids è la sezione dedicata ai più piccoli (tra le proposte anche il già citato delizioso corto tedesco“The Mosquitos Pieks”); Animayoung  è una serie scelta appositamente per i ragazzi, tra i quali è in programma “The tiniest man in the world” dell’argentino Zaramella”. Le Opere prime sono una selezione dei migliori film di diploma di giovani autori delle migliori Scuole Internazionali di Cinema; due di questi giovani autori sono anche protagonisti di una mostra di disegni originali al Kinemax di Gorizia in collaborazione con Studio Faganel: l’autore di origine algerina, Ahmed Ben Nessib e Marco Capellacci.

La sezione dedicata ai Film di Guerra, fa una panoramica su alcune tematiche relative al primo conflitto mondiale e ad altri tipi di conflitti attuali: quest’ultima raccolta vede la presenza di due autori di grande spessore, che raccontano le loro opere: l’austriaco produttore e attore Paul Wenninger (“Uncanny Valley”) e Massimo Ottoni (urbinate, classe 1975 già pluripremiato) che commenta il suo suggestivo “Lo Steinway”. C’è un’appendice rivoluzionaria al programma con il film “Il 25 – Il primo giorno” Jurij Norštejn e Arkadij Turin, in collaborazione con “Maratona Rivoluzionaria” (Torino), Yamashita Yasushi (Tokio), Norstein Studio (Mosca).

Una menzione speciale va alla serie di Animazioni italiane che dà vita anche a una omonima mostra, allestita da Animateka di Ljubljana, e a una pubblicazione in DVD (già il quinto numero della serie), a cura di Andrea Martignoni e Paola Bristot, che hanno scelto i corti da segnalare per l’alto livello di qualità tra eccellenze dell’animazione sul territorio nazionale.

A corollario del festival anche il convegno “Il futuro è dei piccoli festival” (11 dicembre, ore 15, Trieste – Studio Tommaseo), che vede tra gli altri la presenza di Luca Raffaelli – giornalista e scrittore tra le firme più autorevoli nell’ambito dell’illustrazione, insieme anche (tra gli altri) alla storica Giuliana Carbi e allo scrittore Marco Belli.

Supportato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e in partnership con Animateka Film Festival di Lubiana – con la quale il Piccolo Festival condivide diverse attività – la manifestazione coinvolge anche Visionario, Centro Arti Visive, CEC (Udine), Cinemazero, Biblioteca Civica (Pordenone), Trieste Contemporanea, Casa del Cinema, Cappella Underground, Mediateca (Trieste), DobiaLab (Dobbia), Kinemax, Studio Faganel (Gorizia), Teatro Pasolini (Cervignano). Contribuiscono con la collaborazione anche il Comune di Udine, l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, il Centro Nazionale del Cortometraggio, Centro Sperimentale di Cinematografia (Torino), La Fabbrica del Vedere (Venezia), Asifa Italia, OTTOmani Laboratori (Bologna) il Festival Kraken di Lubianae l’Accademia di Belle Arti di Venezia e Bologna. Un ringraziamento va anche a PromoTurismo FVG per la preziosa collaborazione e la disponibilità.

PROGRAMMA

PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE 2017
ANTEPRIME (mese di novembre)
31 ottobre – 2 novembre, laboratorio OTTOmanicon Viva Comix Lab (Pordenone)
11 novembre, Portogruaro, Orchestrazioni n. 25
13, 14 e 15 novembre, Accademia di Venezia, “Le giornate animate”
20, 21 novembre
, Laboratorio di Stefano Ricci “Le giornate animate”per l’Accademia di Belle Arti di Venezia
29 novembre, Lubiana, Inaugurazione della mostra “Animazioni italiane”
1 dicembre, Gorizia, Inaugurazione mostra Marco Capellacci e Ahmed Ben Nessib

PROGRAMMA PER LE SCUOLE E OPERE PRIME
11-16 dicembre

Lunedì 11 dicembre

Trieste
Mediateca, ore 11.30
Presentazione alla stampa e apertura festival – Preview
Pausa pranzo

Studio Tommaseo
ore 15 -17
Tavola rotonda “Il futuro dei Piccoli Festival”,con Luca Raffaelli (giornalista e critico), Igor Prassel (direttore artistico Animateka, Lubiana), AndrijanaRuzic (Studiosa di animazione), MatevžJerman (Kraken Festival, Lubiana), Viviana Carlet (direttrice artistica di Lago Film Fest), Andrea Martignoni (storico), coordina Paola Bristot (direttrice artistica del PFA).

ore 17.00
Presentazione del DVD “Animazioni, 5” con Andrea Martignoni e Roberto Paganelli e Best Off Festival Kraken

ORE 18.30
Best Off Festival Kraken di Ljubljana con Matevz Jerman

CINEMA ARISTON ORE 20.30
La tartaruga rossa
proiezione del film alla presenza di Michael Dudok de Wit

Martedì 12 dicembre

Trieste
Cinema Ariston
ore 9
, proiezione per le scuole “La tartaruga rossa” di Michael Dudok de Wit
ORE 10.30
, intervallo
ore 11-13, Masterclass per le scuole secondarie di secondo grado con Michael Dudok de Wit


UDINE

VISIONARIO
ore 10, Animayoung, proiezione corti d’animazione per le scuole
CASTELLO – MUSEI CIVICI
ORE 15
, visita guidata alla mostra “L’Offensiva di Carta” (Castello – Musei Civici) con gli autori, Paul Wenninger, Massimo Ottoni
VISIONARIO
ORE 17.30
, presentazione del catalogo della mostra “L’Offensiva di Carta” alla presenza degli autori – sezione contemporanea
VISIONARIO
ORE 20.30
,proiezione pubblica “La tartaruga rossa” di Michael Dudok de Wit

MERCOLEDì 13 dicembre

VENEZIA
ACCADEMIA DI BELLE ARTI
ore 14-17
,Masterclass per gli allievi dell’Accademia con Michael Dudok de Wit

UDINE
VISIONARIO
ore 10
, proiezione cortometraggi sulla guerra per le scuole secondarie di secondo grado
e per gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Udine con gli autori Paul Wenninger, Massimo Ottoni

DOBBIA (Staranzano – Go)
DOBIALAB
ORE 21.30
, proiezione Animazioni italiane aperto al pubblico

Giovedì 14 dicembre

PORDENONE
CINEMAZERO

ORE 9.30, Masterclass per le scuole secondarie di secondo grado con Mauro Carraro
ORE 11,proiezione Opere prime per le scuole secondarie di secondo grado

TRIESTE
CINEMA ARISTON
ORE 10
, AnimaKIDS proiezioni per le scuole

Venerdì 15 dicembre

GORIZIA
KINEMAX
ORE 11
,incontro con i giovani artisti Marco Capellacci e Ahmed Ben Nessib
presentazione dei loro film e proiezione delle loro opere e di altre Opere Prime per le scuole secondarie di secondo grado e per studenti universitari


POREDENONE


biblioteca Civica
ORE 17 AnimaYOUNG

Sabato 16 dicembre

CERVIGNANOdel friuli


CinemaTEATRO PASOLINI
ore 16,Animakids per bambini con Arianna Cicciò e Igor Imhoff


PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE

PROGRAMMA FILM IN COMPETIZIONE
27, 28 e 29 dicembre


Mercoledì 27 dicembre
TRIESTE
Cinema Teatro Miela
ORE 20.30
Film in Competizione I
ore 22.00 Animazioni Italiane
Competizione Menzione Speciale

Giovedì 28 dicembre


PORDENONE
Mediateca cinemazero
ORE 19.00 Panorama

Cinemazero
ore 21
Film in Competizione II
ORE 22.45 Oniòn di Juan Pablo Zaramella


Venerdì 29 dicembre

UDINE
Visionario
ore 20.30
Film in Competizione III
ORE 22.30 Aperitoon con Emiliano Fasano
ORE 23.00 Assegnazione del Premio del Pubblico e del Premio della Giuria Tecnica ai cortometraggi vincitori.

Ogni serata prevede la proiezione (ca. 70 minuti) dei corti selezionati e un “fuori programma”, scelto dalla direzione artistica.



from WordPress http://ift.tt/2zXcdAs
Vai su www.afnews.info per altre news!