sabato 20 gennaio 2018

Disney: in cerca di regista per La Spada nella Roccia

afn:
Disney: in cerca di regista per La Spada nella Roccia

La Disney tratta col regista Juan Carlos Fresnadillo per la versione live-action de La Spada nella Roccia (1963).

Leggi i dettagli qui: Variety.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2DraTaS
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il Bongiorno si vede dal Salvino

Ecco 15 cose che forse non sapevi sul costume di Superman (comprese le famose mutande)

afn:
Ecco 15 cose che forse non sapevi sul costume di Superman (comprese le famose mutande)

Perché ci sono i mutandoni cinturati sopra la calzamaglia? Ci sono messaggi segreti scritti nello stemma? C’è una tasca nascosta per contenere i vestiti di Clark Kent? La S è una S o non è una S? Chi ha cucito per lui il suo primo costume? Questi e altri grandi e affascinanti quesiti trovano finalmente risposta qui di seguito!

Leggi l’articolo completo su: 15 Things You NEVER Knew About Superman’s Cape And Costume’


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.



from WordPress http://ift.tt/2Dti3LK
Vai su www.afnews.info per altre news!

NUNZIANTE VALOROSO SUL DOPPIAGGIO ITALIANO DEI FILM DISNEY

afn:
NUNZIANTE VALOROSO SUL DOPPIAGGIO ITALIANO DEI FILM DISNEY

… Sabato 20, sarebbe proprio il caso di recarsi in Toscana a San Giovanni Valdarno, dove Nunziante Valoroso, impagabile esperto di animazione (e in particolar modo di doppiaggio), adattatore di dialoghi per il cinema, presenta il suo imperdibile libro Un comandante alla corte di Walt Disney. La carriera di Roberto de Leonardis, leggenda del doppiaggio. Contiene impagabili informazioni, mai lette prima altrove…

Leggi e vedi il resto su: Cartoonist globale.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.



from WordPress http://ift.tt/2DTcdQG
Vai su www.afnews.info per altre news!

venerdì 19 gennaio 2018

Napoli Comicon 2018: ecco il gran bel manifesto di Lorenzo Mattotti e qualche notizia

afn:
Napoli Comicon 2018: ecco il gran bel manifesto di Lorenzo Mattotti e qualche notizia

Con una fenomenale e coloratissima interpretazione di Pulcinella!
D’altronde, si sa: la classe non è acqua… [NdAfnews]


Volevo riprendere un archetipo di Napoli, e anche se può sembrare una scelta banale, ho sempre pensato che Pulcinella fosse un personaggio forte, iconico, misterioso e metafisico, ma allo stesso tempo sbracato e popolare, perfetto per rappresentare le tante anime del Fumetto.” – ha dichiarato Lorenzo Mattotti – “Volevo ovviamente allontanarmi dallo stereotipo del supereroe (anche se porta una maschera) ed è per questo che ho scelto di interpretare in chiave moderna, anche psichedelica, un personaggio della cultura e della tradizione partenopea.”


comunicato stampa: Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno che ha raggiunto il record dei 130.000 visitatori, COMICON torna alla Mostra d’Oltremare dal 28 aprile all’1 maggio per festeggiare un importante anniversario: vent’anni del Salone Internazionale del Fumetto e del GiocoLorenzo Mattotti, eccellenza del Fumetto e dell’Illustrazione, è il Magister di quest’anno, autore del manifesto ufficiale del festival e protagonista della mostra Seguendo le Tracce, che si terrà negli spazi espositivi di Villa Pignatelli di Napoli dal 6 aprile al 27 maggio.

Era il 2 ottobre 1998 quando per la prima volta COMICON apriva i battenti di Castel Sant’Elmo per accogliere gli appassionati pronti per una tre giorni all’insegna del fumetto. E proprio tra le mura del castello prendeva forma una mostra dedicata a Lorenzo Mattotti, che nel 2018 ritorna al Comicon nelle vesti di Magister per celebrare il compleanno della manifestazione partenopea e curare, insieme agli organizzatori, il programma culturale della fiera.

Ma COMICON diventa più grande non solo per età, ma anche per dimensioni. Il 2018 vedrà impiegati nuovi spazi espositivi della Mostra d’Oltremare e una nuova e illustre location nel centro della città: Castel dell’Ovo ospiterà la mostra Vent’anni di Fumetto in Italia 1998 – 2018, che racconterà l’evoluzione della Nona Arte nel nostro Paese in un viaggio tra case editrici, autori, temi e personaggi.

I biglietti per COMICON 2018 saranno in vendita dal 22 gennaio su www.comicon.it e in tutto il circuito Go2, on line e rivenditori.



from WordPress http://ift.tt/2EVRhaX
Vai su www.afnews.info per altre news!

Video: Lara Croft sfida la morte

afn:
Video: Lara Croft sfida la morte

Nel nuovo trailer di Tomb Raider ecco la Lara Croft di Alicia Vikander e la sua perigliosa avventura in cerca di risposte sulla sorte del padre…

In uscita il 16 marzo negli USA.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2Djlh02
Vai su www.afnews.info per altre news!

Musica e animazione in “Max&Maestro”, la nuova serie RAI con il Maestro Barenboim

afn:
Musica e animazione in “Max&Maestro”, la nuova serie RAI con il Maestro Barenboim

“Max e Maestro”, la nuova serie animata coprodotta da Rai, France Télévision, HR, Monello Productions e Mp1 è stata presentata presentata a Parigi alla presenza del celebre pianista e direttore d’orchestra argentino-israeliano Daniel Barenboimsulla cui figura è stato ricalcato il personaggio del “Maestro” e che è anche tra i promotori del progetto, volto ad avvicinare i più giovani al mondo della musica classica.

La serie è composta da 52 episodi da 11 minuti ciascuno, e in Italia verrà trasmessa da Rai Gulp in primavera.

Ce ne parla a fondo il prode Roberto Davide Papini qui.



from WordPress http://ift.tt/2DqmfLt
Vai su www.afnews.info per altre news!

“Leggere… scrivere… disegnare”: ripartono le iniziative della Fumettomania Factory!

afn:
“Leggere… scrivere… disegnare”: ripartono le iniziative della Fumettomania Factory!

Stanno per iniziare i progetti del 2018 dell’associazione culturale Fumettomania Factory!

LEGGERE… SCRIVERE… DISEGNARE…

è questo il titolo della quinta edizione di “Leggendo un fumetto”, il progetto didattico-cultuale promosso da Fumettomania, che quest’anno si svolgerà in 5 Istituti Scolastici comprensivi barcellonesi e nell’Istituto Scolastico comprensivo di Santa Lucia del Mela (in quest’ultimo caso grazie al Patrocinio del comune di Santa Lucia del Mela).

Saranno 4 mesi fitti di incontri con oltre 500 di studenti e circa 30 Insegnanti di Scuola Media e Primaria, durante i quali l’arch.  Mario Benenati (presidente dell’ass. Culturale Fumettomania, ed ideatore dei progetti) parlerà: di Shoah, di Accoglienza e Tradizioni di un popolo, di Epica e Coraggio nello Sport, di storie di Migranti, anche ai bambini , e di educazione alla Legalità.

I romanzi a fumetti, selezionati per essere letti, approfonditi, discussi, e rielaborati (con disegni, testi ed altro) dagli studenti sono:

“Jan Karski , l’Uomo che scoprì l’Olocausto”, di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso

“Sinai, la terra illuminata dalla Luna”, di L. Bonaccorso e Fabio Brucini

“Dorando Pietri, una storia di cuore e di gambe”, di Antonio Recupero e Luca Ferrara

“Etenesh, l’odissea di una migrante”, di Paolo Castaldi

“L’immigrazione spiegata ai bambini” di M.Rizzo e L.Bonaccorso

“Peppino Impastato, un Giullare contro la mafia”, di M.Rizzo e L. Bonaccorso.

Si inizia il 27 gennaio 2018 alle ore 9:00 presso l’Auditorium San Vito a Barcellona Pozzo di Gotto.

A fine aprile gli studenti e gli Insegnanti,  in 6 diversi incontri, potranno incontrare e dialogare nell’ordine con: l’autore messinese Lelio Bonaccorso (cinque scuole diverse), con lo scrittore barcellonese ma ormai romano da tanti anni, Antonio Recupero (una scuola) e l’autore milanese Paolo Castaldi (due scuole).

E sempre a fine aprile ci sarà una bellissima mostra, per la prima volta in Sicilia, dedicata alle opere a fumetti di Paolo Castaldi, nei locali del Villino Liberty di Barcellona P.G.! La mostra sarà realizzata con il patrocinio dell’Assessore alla Pubblica istruzione e Cultura del comune di Barcellona Pozzo di Gotto.



from WordPress http://ift.tt/2FU5jew
Vai su www.afnews.info per altre news!

Zagor nel 2018 propone…

afn:
Zagor nel 2018 propone…

Nel 2018 che è appena iniziato, quali incredibili sorprese avrà in serbo per i suoi lettori, lo Spirito con la Scure? Il curatore del personaggio Moreno Burattini ce ne anticipa qualcuna, ma infittisce il mistero intorno ad altre!…

Leggi tutto su: Sergio Bonelli.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2FVZME7
Vai su www.afnews.info per altre news!

giovedì 18 gennaio 2018

The Boys di Garth Ennis: il cast

afn:
The Boys di Garth Ennis: il cast

Il fumetto è ancora il deposito immane da cui pescare per il video, che sia cinema o televisione. Così la serie The Boys è una di quelle e Amazon è chi teletrasmetterà i telefilm il cui cast è stato annunciato:

Antony Starr (American Gothic), Dominique McElligott (The Last Tycoon), Chace Crawford (Gossip Girl)Jessie T. Usher (Survivor’s Remorse) and Nathan Mitchell (iZombie) have joined Erin Moriarty as leads in Amazon’s straight-to-series drama The Boys, Deadline has learned…

I dettagli sono su: deadline.com



from WordPress http://ift.tt/2FPDR1x
Vai su www.afnews.info per altre news!

Tsukasa Hojo e le sue “Occhi di Gatto” guest stars al Romics 2018

afn:
Tsukasa Hojo e le sue “Occhi di Gatto” guest stars al Romics 2018

TSUKASA HOJO, IL PADRE DI OCCHI DI GATTO, CITY HUNTER E ANGEL HEART

ROMICS D’ORO DELLA XXIII EDIZIONE

LE LADRE PIÙ FAMOSE DEL FUMETTO GIAPPONESE ARRIVANO A ROMICS.

La XXIII edizione di Romics celebrerà il grande mangaka Tsukasa Hojo con l’assegnazione del Romics d’Oro alla carriera. Celebre creatore delle serie Occhi di Gatto, City Hunter e Angel Heart, Hojo si appassiona al fumetto fin da bambino grazie all’amicizia con un compagno che ambisce a diventare un fumettista professionista. Dopo il debutto nel 1980 come mangaka professionista su Shonen Jump con l’opera Ore wa Otoko da!, inizia con Nobuhiko Morie una stretta collaborazione che lo porterà nel 1981 alla pubblicazione di Occhi di Gatto (Cat’s Eye). L’opera, incentrata sulle vicende di tre sorelle abili e agili ladre a caccia di opere d’arte, conquista fin da subito il pubblico portando immediata popolarità all’autore sia per i temi affrontati sia per scelta, singolare ai tempi, di proporre personaggi femminili come protagonisti in un mercato in cui la figura femminile era relegata ad un ruolo secondario. Il successo è enorme: nel 1983 viene realizzata dalla Tokyo Movie Shinsha un anime che andrà in onda in Italia nel 1985 e sarà trasmesso in Francia, Spagna, Germania, Brasile, Cina e Filippine. Nel 1985 debutta su Shonen Jump la serie investigativa City Hunter. Il successo in patria è ancor maggiore di quello di Occhi di Gatto e consacra definitivamente Hojo come disegnatore di riferimento per il fumetto nipponico. Nel 1987 lo studio Sunrise realizza una serie anime di City Hunter che sarà esportata in decine di paesi. Nel 2001, sulla base del consolidato successo di City Hunter, Hojo realizza Angel Heart, uno spin-off della serie ambientato in un futuro parallelo. Anche per Angel Heart viene realizzata una serie anime dalla TMS Entertainment, trasmessa in Giappone dal 2005 al 2006, attualmente inedita in Italia.

Tsukasa Hojo è famoso per il suo stile caratterizzato dal tratto elegante e raffinato e da un elevato realismo: pur seguendo l’impostazione classica del fumetto giapponese, i suoi personaggi sono caratterizzati da tratti per lo più occidentali. Contenuti drammatici, profondità delle situazioni che spesso analizzano l’animo umano nei suoi lati più complessi e una buona dose di umorismo lo rendono adatto a un pubblico adulto.

La XXIII edizione di Romics celebra l’artista giapponese con l’assegnazione del Romics d’Oro alla carriera e con una mostra monografica che esporrà tavole e illustrazioni delle sue opere principali: Occhi di Gatto, City Hunter, Angel Heart. Hojo sarà inoltre protagonista di un incontro al Pala Romics per ripercorrere e festeggiare la sua lunga carriera di grandi successi internazionali.



from WordPress http://ift.tt/2ET62eT
Vai su www.afnews.info per altre news!

Da CASTLE a TITANS

mercoledì 17 gennaio 2018

Grandi fumettisti omaggiano Ray Bradbury, uno dei più grandi scrittori di fantascienza

afn:
Grandi fumettisti omaggiano Ray Bradbury, uno dei più grandi scrittori di fantascienza

c.s.: Raymond Douglas Bradbury, insieme ad Isaac Asimov e Philip K. Dick è è considerato uno dei più grandi scrittori di fantascienza, un visionario innovatore del genere.
Raggiunse la fama con Cronache Marziane e la confermò con il suo capolavoro assoluto, Fahrenheit 451, la storia di un ipotetico mondo del futuro in cui i libri sono vietati e vengono bruciati da apposite forze di polizia. Indimenticabile il film che fu tratto dal libro dal celebre regista François Truffaut.


Gli autori del fumetto mondiale omaggiano l’indimenticato Ray Bradbury, uno dei più grandi scrittori di fantascienza e autore del best-seller Fahrenheit 451.


Alcuni dei più grandi autori viventi di fumetti, tra cui Neil Gaiman ed Eddie Campbell, hanno deciso di creare questo volume in occasione dei 5 anni dalla scomparsa del grande scrittore statunitense.
Esso contiene 9 storie a fumetti a colori che affrontano tutti i temi cari a Ray Bradbury. Alcune di esse sono adattamenti di sue opere, altre – come la storia scritta da Gaiman – prendono spunto da esse per andare oltre.
Il formato cartonato, interamente a colori con sovraccoperta, e i grandi nomi coinvolti per commemorare Bradbury, contribuiscono a conferire pregio a questa edizione, pubblicata per la prima volta in Italia.

Il volume è ordinabile già ora sul sito edizioninpe.it e in offerta al 15% a € 16,99.

Sfoglialo on-line!

Il volume è ordinabile presso il sito edizioninpe.it e dal 15 gennaio in tutte le librerie e fumetterie.

Acquista su Amazon.it



from WordPress http://ift.tt/2EQMvLL
Vai su www.afnews.info per altre news!

Razza di…

Monica Bellucci e Gina Lollobrigida ospiti d’onore al Festival della Cultura Italiana di Los Angeles

afn:
Monica Bellucci e Gina Lollobrigida ospiti d’onore al Festival della Cultura Italiana di Los Angeles

Per quanto riguarda Gina Lollobrigida, ricordo che è apparsa anche come personaggio dei fumetti su un numero della serie Superman’s Pal, Jimmy Olsen (1 ottobre 1961) e sulla versione Dell del Gobbo di Notre-Dame (1 luglio 1957).

Iconic Italian actresses Monica Bellucci and Gina Lollobrigida will be honored at a three-day cultural event by Tiziana Rocca from Filming on Italy and Valeria Rumori from the Italian Institute of Culture Los Angeles…

Leggi il resto su: Variety.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2DHCdyf
Vai su www.afnews.info per altre news!

Scuola di Fumetto 109, qualcosa di nuovo, qualcosa di giovane

afn:
Scuola di Fumetto 109, qualcosa di nuovo, qualcosa di giovane

Un numero un po’ diverso, dove testi e immagini si accavallano a scoprire autori e autrici nuove, o nuov* per l’Italia e per il graphic novel, ma anche tentativi di creare qualcosa di diverso, di avvicinarsi al pubblico più giovane che è stato raggiunto ormai, non solo dal manga, ma anche da autori italiani di successo. E si stanno creando ponti e legami tra il fumetto autoriale e da libreria e quello da edicola…

Leggi il resto su: Scuola di Fumetto.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2rbWTMs
Vai su www.afnews.info per altre news!

Ralph & Vanellope si preparano a “spaccare il Web”: nuova foto dal sequel Disney

afn:
Ralph & Vanellope si preparano a “spaccare il Web”: nuova foto dal sequel Disney

L’atteso seguito del “classico” Disney “Ralph Spaccatutto” (Wreck-It Ralph, 2012), dal titolo provvisorio “Ralph Breaks the Internet” (lett.: Ralph spacca il Web) uscirà, salvo rinvii, il 21 novembre prossimo.

Per stimolare l’appetito, Walt Disney Animation ha diffuso una nuova immagine del film, che vede il nostro “gigante buono” alle prese con il mondo di Internet, ovviamente in compagnia della sua fedele amica, la (molto poco) principessina Vanellope von Schweetz.

Una coppia, oseremmo dire… devastante!



from WordPress http://ift.tt/2rf1H3H
Vai su www.afnews.info per altre news!

Con “Fate/Stay Night” il 13 e 14 febbraio riparte la rassegna degli “Anime al Cinema”

afn:
Con “Fate/Stay Night” il 13 e 14 febbraio riparte la rassegna degli “Anime al Cinema”

LA NUOVA STAGIONE DEGLI ANIME AL CINEMA DEBUTTA IL 13 E 14 FEBBRAIO 2018 CON IL PRIMO TITOLO DELLA TRILOGIA CHE HA SBARAGLIATO IL BOTTEGHINO GIAPPONESE:

FATE/STAY NIGHT: HEAVEN’S FEEL I.

PRESAGE FLOWER

Continua a conquistare il pubblico delle sale lo straordinario fenomeno che si ripete ogni anno, portando nei cinema italiani decine di migliaia di appassionati di anime, manga e fumetti.  Giunto al suo sesto appuntamento, il calendario degli anime al cinema di Nexo Digital e Dynit proporrà così altri tre attesissimi appuntamenti (elenco delle sale a breve su www.nexodigital.it).

Si partirà il 13 e 14 febbraio con FATE/STAY NIGHT: HEAVEN’S FEEL I. PRESAGE FLOWER, il primo titolo della trilogia che racconta le vicende della terza e ultima route omonima narrata nella visual novel Fate/stay night, pubblicata da Type-Moon, concepita da Kinoko Nasu e illustrata da Takashi Takeuchi. Appena uscito in Giappone, “Presage Flower” ha subito conquistato il primo posto al box-office, con un incasso nei primi due giorni di proiezione di 413 milioni di yen (pari a circa 3.1 milioni di euro). Quello di Fate/stay night del resto è un mondo intero, composto di manga, romanzi, videogiochi e trasposizioni animate.

L’anime ci conduce a 10 anni dalla precedente Guerra del Santo Graal, quando una nuova battaglia incombe nella città di Fuyuki. Sette maghi, al comando di sette Servant (eroi leggendari rimasti nella storia umana), si affronteranno in uno scontro all’ultimo sangue dove il premio finale per il vincitore sarà il Santo Graal, la leggendaria reliquia in grado di realizzare ogni desiderio. Non si tratta di una semplice gara di forza: è una guerra vera e propria in cui alleanze, faide, strategie e colpi di scena si susseguono continuamente. Shirou Emiya, studente delle superiori che conduce una vita apparentemente normale, dopo aver assistito involontariamente allo scontro tra due individui dai poteri sovrannaturali, si troverà suo malgrado coinvolto nella battaglia, rischiando di morire, ma verrà salvato da Saber, un Servant dalle sembianze di giovane donna dai capelli biondi che impugna una misteriosa spada invisibile. Il ragazzo, venuto a conoscenza della realtà a proposito della Guerra del Santo Graal, deciderà di prendervi parte non per ottenere il premio finale, ma per proteggere coloro a cui vuole bene ed evitare che altri subiscano le stesse sofferenze patite da lui 10 anni prima quando, a causa della quarta Guerra, la città di Fuyuki venne devastata…

La Stagione degli Anime al Cinema, distribuita da Nexo Digital in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID.

Tutti i dettagli sulla programmazione e l’elenco delle sale che aderiscono all’iniziativa saranno a breve disponibili su www.nexodigital.it.

Calendario della Stagione degli Anime al Cinema 2018

13 e 14 febbraio

FATE/STAY NIGHT: HEAVEN’S FEEL I. PRESAGE FLOWER

 6 e 7 marzo

TOKYO GHOUL

 18 aprile

AKIRA



from WordPress http://ift.tt/2DFkBTB
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il volo di “Leo da Vinci”: missione… realizzare un bel film d’animazione italiano!

afn:
Il volo di “Leo da Vinci”: missione… realizzare un bel film d’animazione italiano!

Il lungometraggio in animazione prodotto da Gruppo Alcuni,

“Leo da Vinci – Missione Monna Lisa”, è uscito in sala l’11 gennaio

e sta registrando un buon risultato in termini di incasso.

Il film è stato già prevenduto il 60 paesi e a febbraio sarà presentato

all’European Film Market durante la Berlinale.

È uscito in sala da una settimana in circa 300 copie “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa”, l’ultima fatica cinematografica di Sergio Manfio, direttore artistico di Gruppo Alcuni, che ne ha curato la regia oltre che aver scritto la sceneggiatura insieme al fratello Francesco Manfio (che ne è il produttore esecutivo) e la collaborazione di Anna Manfio e Davide Stefanato.

 La realizzazione di questo film – accolto favorevolmente dalla critica che ne ha lodato la qualità realizzativa, l’uso dei colori e la resa dell’ambientazione nella Toscana del tempo di Leonardo, oltre che il ritmo della narrazione e le musiche – ha coinvolto oltre 400 persone, delle quali più di 100 per tutti i 32 mesi di durata della produzione. Gruppo Alcuni è produttore all’80% del film, insieme alla società polacca Warsaw Movie Home. In Italia il film è distribuito da Videa, mentre per la distribuzione worldwide Gruppo Alcuni opera in collaborazione con All Rights Entertainment, società francese con sede negli Stati Uniti e a Hong Kong.

Leo da Vinci gode del sostegno di importanti aziende italiane come Mondadori e Gribaudo per l’editoria, Oviesse per l’abbigliamento, Dolfin per dolci e cioccolato.

Nei mesi scorsi il film è stato presentato ai più importanti mercati mondiali (Cannes e American Film Market in primis), dove è stato prevenduto in più di 60 paesi del mondo, tra cui Repubblica Popolare Cinese, Spagna, Israele, Unione Sovietica ed ex Repubbliche Sovietiche, Slovacchia, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, Corea del Sud, Turchia… tanto per citarne alcuni. Ora che il film è completato verrà presentato all’European Film Market che si svolge nell’ambito della Berlinale a metà febbraio.

Il regista SERGIO MANFIO ha fatto una riflessione sui cartoni animati americani e sul nostro confronto con queste produzioni: “Per chi decide di cimentarsi nella realizzazione di un film in animazione, il paragone con i film americani è d’obbligo, ma all’idea del confronto scatta un timore reverenziale, considerati i mezzi economici che le major hanno a disposizione nel cinema d’animazione CGI, e visto quanto contano le risorse economiche in una produzione di questo tipo.

Ma io vorrei fare un azzardato passo oltre, analizzando lo spirito che anima la cultura americana, e di conseguenza anche il cinema di animazione. Gli americani pensano che la loro idea di progresso sia la migliore possibile, e di conseguenza cercano di esportarla. Alla lunga hanno convinto un po’ tutti, e tutti cercano di imitarla in ogni ambito si proponga. Per funzionare, un film di animazione deve sentirsi dire: ‘Sembrava un film americano’. Certo, noi possiamo sempre dire che la nostra millenaria cultura, dalla quale possiamo attingere gli spunti per i nostri film, non ha paragoni… ma alla fine il confronto, salvo rarissime occasioni, è sempre una questione di forma, di tecnica.

Purtroppo la forma molto spesso diventa più importante del contenuto!

Per carità, nulla contro i film di animazione americani, ma sarebbe auspicabile che uscendo dalla sala si sentisse dire: ‘Finalmente un bel film italiano!’, senza che poi nessuno si senta in dovere di aggiungere: ‘Chissà come l’avrebbero fatto gli americani!’”

La colonna sonora è stata composta da Marco FEDALTO ed è stata eseguita dai 50 professori dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento diretta dal M° Molinelli. Marco Fedalto spiega: “Ho concepito una musica molto dinamica, dai connotati spesso drammatici ma in cui non mancano gli elementi buffi; che conferisce l’indispensabile aura di mistero alle scene della ricerca del tesoro ma che dà spazio anche ai momenti ludici e spensierati vissuti dai protagonisti. Ogni tema è stato pensato per essere variato in continuazione, dando così allo spettatore la sensazione un unicum temporale che collega le singole scene e le parti di tutto il film…”

Il film è arricchito anche da una canzone di Riki, giovane cantante italiano che ha conquistato nel 2017 tre Dischi di Platino, posizionandosi nelle vendite davanti a Fedez e J-AX, Mina e Celentano, Ed Sheeran e Tiziano Ferro.

Il produttore esecutivo FRANCESCO MANFIO illustra le difficoltà da superare per produrre un lungometraggio in animazione: Produrre un film in animazione è un’impresa complessa, al limite della follia. Non parlo tanto delle problematiche economiche (certamente rilevanti) bensì delle difficoltà artistiche, tecniche e organizzative che si devono superare per realizzarlo. Nella live action con una buona sceneggiatura, un regista “giusto” e degli attori ispirati è possibile girare, in cinque settimane, un ottimo film. Nell’animazione è necessario creare un team composto da centinaia di artisti e di tecnici che per tre anni viva con un unico scopo: rendere reale un sogno.

Il primo giorno di riprese non c’è nulla. Non ci sono attori o location affascinanti, solo un foglio di carta bianco o uno schermo vuoto, tutto deve essere inventato. Sono da creare i personaggi; si deve creare il mondo in cui vivono; si devono inventare tutti gli oggetti che usano. Infine, si deve fare in modo che questo mondo non sembri inventato ma vivo e credibile. Per farlo non bastano le capacità artistiche ma devono essere messe in campo delle straordinarie competenze tecnico/realizzative. E quando il lavoro pare concluso inizia il maniacale controllo del girato, durante il quale i responsabili dei vari settori “vivisezionano” fotogramma per fotogramma alla ricerca del più piccolo errore. E si riparte dall’inizio, perché se qualcosa non funziona si deve rifare tutto.

Insomma: solo dei pazzi possono fare i cartoon ma chi fa i cartoon non può essere pazzo.

Tutte le informazioni sul film, le curiosità, i video e le interviste sul sito leodavincifilm.it e sulla pagina FB dedicata a Leo da Vinci – Missione Monna Lisa.



from WordPress http://ift.tt/2rij3fI
Vai su www.afnews.info per altre news!

Angoulême 2018: Corben, Guibert e Ware si disputano il Grand Prix

afn:
Angoulême 2018: Corben, Guibert e Ware si disputano il Grand Prix

Autrici e Autori hanno votato in 1230 attraverso il sito ad hoc a loro riservato. Hanno così selezionato tre nomi candidati al Grand Prix 2018: Richard CorbenEmmanuel GuibertChris Ware. Così a naso direi che il più giovane dei tre, Chris Ware, sia quello con le maggiori chance di vittoria, avendo dalla sua già 28 Harvey Award, 22 Eisner Award e un Premio Speciale della Giuria all’Angoulême del 2013: vogliamo negarli, infine, un meritato Grand Prix?

Staremo a vedere, come suol dirsi. I professionisti del fumetto ci lavoreranno su dal 17 al 21 e mercoledì 24 gennaio 2018 (verso le 18:00), durante la cerimonia d’apertura del Festival, verrà reso noto il nome del vincitore.

Schede dei candidati:
/>

Decio Canzio, un ricordo.

afn:
Decio Canzio, un ricordo.

Il 4 gennaio 2013 si spegneva quello che è stato per trent’anni il Direttore Generale della nostra Casa editrice. Ad un lustro di distanza vogliamo offrirgli un tributo ricordandolo nella sua veste di sceneggiatore. A cinque anni di distanza dalla scomparsa di Decio Canzio, vogliamo ricordarlo con un pezzo firmato da Moreno Burattini, incluso nell’Almanacco dell’Avventura 2014, dedicato proprio al ruolo di sceneggiatore del nostro ex Direttore Generale e al suo sodalizio con il maestro Sergio ToppiL’articolo, troppo lungo per poter essere pubblicato integralmente nel volume, era già apparso tra le pagine del nostro sito. Ci piace comunque riproporvelo, a distanza di qualche anno, per ricordare la fondamentale figura di Canzio e per dare nuovamente visibilità al ricco racconto firmato da Burattini, presentato in ben tre parti…

Leggi e vedi tutto il resto su: Sergio Bonelli.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2EMAnvp
Vai su www.afnews.info per altre news!

Anteprima: James Bond, The Body 1, con un po’ di Italia

afn:
Anteprima: James Bond, The Body 1, con un po’ di Italia

Il corpo è importante  per un agente segreto come 007…
Coi testi di Ales Kot e i disegni di Luca Casalanguida (ecco l’italico segno), troviamo una versione di James Bond a fumetti che esplora il personaggio in modo diverso dal solito. L’anteprima è lì a mostrarlo…

L’anteprima citata è qui: PREVIEWSworld.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.



from WordPress http://ift.tt/2FMso2W
Vai su www.afnews.info per altre news!

martedì 16 gennaio 2018

Finalmente in home video “Bozzetto non troppo”, il documentario sui segreti di “Bruno the Great”

afn:
Finalmente in home video “Bozzetto non troppo”, il documentario sui segreti di “Bruno the Great”
BOZZETTO

NON TROPPO

un film di

Marco Bonfanti

FINALMENTE IN HOME VIDEO

 il film che per la prima volta racconta cosa c’è dentro, dietro, prima, sotto, nelle tasche del mito italiano dell’animazione mondiale:

Bruno Bozzetto

 

Una produzione  Zagora e Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Sky Arte HD

produzione esecutiva Anna Godano

con il sostegno di Studio Bozzetto & Co. e Bruno Bozzetto Distribution

Una distribuzione Istituto Luce-Cinecittà

È stato un evento tra i film documentari usciti nell’ultimo anno: presentato in prima mondiale alla Mostra del Cinema di Venezia 2016, poi in uno dei templi dell’animazione come il Festival di Annecy (e in numerose altre kermesse internazionali), uscito in decine di città italiane, e salutato felicemente dalla critica e dagli appassionati. Ora arriva in dvd, distribuito da Istituto Luce Cinecittà, particolarmente atteso dagli ammiratori del suo protagonista, e dagli amanti del grande cinema, Bozzetto non troppo, il nuovo film di Marco Bonfanti.

Dopo il successo internazionale de L’ultimo pastore (un film capace di girare il mondo in oltre 120 festival), Bonfanti porta sullo schermo la storia, il quotidiano e il genio creativo del Maestro italiano del cinema di animazione mondiale: Bruno Bozzetto. Un film che è il ritratto inedito, originale, colorato e poetico di uno dei più importanti registi del nostro cinema, un creatore amato da generazioni diverse e trasversali di spettatori, in quattro continenti del globo. L’autore di oltre 300 tra film e cortometraggi dal 1958 a oggi, vincitore di un Orso d’Oro e candidato all’Oscar, ‘una leggenda, come mio padre’ per Diane, la figlia di Walt Disney, un ispiratore per John Lasseter della Pixar, Matt Groening dei Simpson e Nick Park di Wallace & Gromit.  Il papà di un’icona come il Signor Rossi, e di titoli proverbiali e mitici come West and Soda, Allegro non troppo, Europe&Italy…

Lontano dal doveroso omaggio e dal più classico documentario, il film mette in scena una ‘favola dal vero’ che mostra il suo protagonista (negli esclusivi e sorprendenti panni di se stesso) dentro la sua casa, in compagnia della sua famiglia, degli amici, dei suoi animali. Dentro i suoi magnifici film e cortometraggi. Dentro i suoi sogni. E dentro uno stile – di lavoro, di vita – in cui il segno di una matita e di un’idea, diventano una visione del mondo. Un racconto in cui la realtà tende felicemente a entrare nella fantasia.

L’edizione home video presenta dei contenuti piuttosto speciali, a cominciare dalla cover del DVD, firmata per l’occasione dallo stesso Maestro Bozzetto, che gioca con la locandina del film ‘srotolata’ da tre ‘divi’ dei suoi film: Johnny di West and Soda, il Signor Rossi e Minivip. All’interno, il booklet si apre per trasformarsi da un lato in uno splendido poster del film, e dall’altro in un colorato set di foto, note di regia e filmografia di Bozzetto.

Gli extra video sono altrettanto succosi, e formano dei piccoli cortometraggi diretti dallo stesso Bonfanti: uno mostra Bruno raccontare la sua carriera facendo una stralunata rassegna stampa degli articoli dedicati nei decenni ai suoi capolavori; in un altro le ‘papere’, gli errori di scena sul set, mostrano il lato attoriale di un regista che generalmente, per rifar fare la scena ai suoi interpreti, usa la gomma… Completa il menù il trailer cinema del film.

DICONO DI BOZZETTO NON TROPPO

“Viene fuori tutta la poesia del suo cinema, e il suo raffinato senso dell’umorismo” la Repubblica

“Un documentario pieno di calore, curiosità, sensibilità” Internazionale

“L’omaggio sorridente a una mente portentosa” FILM TV

“Bonfanti gira una splendida biografia dove ci si trova con un disegnatore baciato da un plusvalore di fantasia, usato anche nella vita quotidiana” Corriere della Sera

“Un’appassionante riflessione sulla creazione artistica” MyMovies



from WordPress http://ift.tt/2re5f64
Vai su www.afnews.info per altre news!

L'”Amore Esemplare” di Pennac & Cestac il 30 gennaio alla Feltrinelli di Milano

afn:
L'”Amore Esemplare” di Pennac & Cestac il 30 gennaio alla Feltrinelli di Milano

Martedì 30 gennaio, alle 18:00, presso la Feltrinelli Libri e Musica di piazza Duomo – Milano Daniel Pennac e Florence Cestac presentano:

Un amore esemplare

modera: Tito Faraci

La graphic novel pubblicata da Feltrinelli Comics arriverà in libreria il 25 gennaio. Una storia d’amore vera e commovente che scava tra i ricordi di Pennac bambino, quando l’autore conobbe i protagonisti reali di questo emozionante racconto che ha dato vita all’omonimo spettacolo teatrale.



from WordPress http://ift.tt/2DiMBQk
Vai su www.afnews.info per altre news!

Ad Angoulême si parla di Professione Fumetto

SQUID, il calamaro che spruzza notizie ai giovani(ssimi)! Anche quelle di afNews su fumetto e dintorni

afn:
SQUID, il calamaro che spruzza notizie ai giovani(ssimi)! Anche quelle di afNews su fumetto e dintorni

Il calamaro spruzza inchiostro. Con l’inchiostro si fanno i giornali. Sui giornali si pubblicano le notizie. Ma i giovani leggono i giornali?
Ci si potrebbe chiedere quanta gente legga, semplicemente, in Italia, ma su questo ci sono fior di statistiche, di solito poco entusiasmanti. Ma il calamaro della nuovissima app Squid non perde tempo con sterili polemiche sul perché della storica scarsa lettura e di chi sia la colpa: diffonde notizie (via iOS e Android) ai giovani in modo veloce, iconico e, manco a dirlo, social. Metti mai che qualcuno in più si metta a leggere…

Ok. Sono (diversamente) giovane e (sempre) curioso: l’ho provata subito. Poffarre! Ci sono persino le afNews!

Ci si può scrivere su, fare evidenziazioni, aggiungere calamarici adesivi e condividere sui social quel che si è trovato per farlo vedere agli amici. Ovviamente puoi selezionare il tipo di notizie che vuoi leggere (tipo la sezione Comics & Fantasy dove ho visto le afNews – magari sono anche altrove, ma, come dicevo, l’ho appena provata quest’app – o Anime e Manga o Cultura ecc.).
Non è certo l’unico aggregatore di notizie in giro per il web, ma è sprintoso, simpatico, veloce, basato sulle immagini, ha un pezzo di Italia al suo interno, è nuovo e quindi con buone possibilità di migliorare rapidamente e tenere conto dei suggerimenti dei lettori. Per cui, vale la pena farci un giro e mandare feedback.

Rimanda direttamente alle fonti originali delle notizie, il che è cosa buona (oltre che, notoriamente, la politica normale di afnews.info), presentandole, al momento, in due modalità diverse. Ma è inutile dilungarsi: trovi le spiegazioni nel tutorial dell’app, una volta installata, e una sintetica presentazione video qui di seguito:

E nel sito ufficiale, naturalmente:

Per la cronaca, ne ha parlato anche la stampa…



from WordPress http://ift.tt/2mLGGZq
Vai su www.afnews.info per altre news!

Jonas Fink in dirittura d’arrivo dopo 24 anni!

Bruce Timm vuole animare Superman: Red Son

afn:
Bruce Timm vuole animare Superman: Red Son

Batman: Gotham By Gaslight è fuori e un’altro adattamento animato dagli Elseworlds in giro, Bruce Timm ha già altro in mente e si tratta del Superman Sovietico. Quello scritto da Mark Millar e i disegni di Dave Johnson e Killian Plunkett, con un Kal-El che invece di atterrare nel Kansas arriva bello bello in Unione Sovietica, diventando così il campione dell’URSS invece dell’American way fo life

Puoi approfondire su: io9.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.




from WordPress http://ift.tt/2EMiJYO
Vai su www.afnews.info per altre news!

lunedì 15 gennaio 2018

PornoTrump & Mr.B.

Martin Luther King – la nonviolenza è IL metodo

afn:
Martin Luther King – la nonviolenza è IL metodo

L’unico metodo decente, per chi vuole davvero un mondo migliore, è la nonviolenza. Quella vera, l’unica possibile nell’agone politico mirato a nobili ideali, quella in cui non si fa soffrire un avversario per ottenere un risultato, ma si mette in gioco solo sé stessi, in prima persona e concretamente coi fatti, con gli strumenti e le tecniche della nonviolenza. E se non sai di cosa sto parlando, è proprio urgente che ti informi seriamente: la documentazione non manca e in coda trovi un paio di suggerimenti.
Intanto ecco qualche articolo di afNews relativamente a Martin Luther King di cui oggi si onora il ricordo negli USA.

I have a dream, today

Martin Luther King in 312 pagine

Mostra a fumetti su Martin Luther King, disponibile

Martin Luther King, Jr. (January 15, 1929 – April 4, 1968)

Quel raro fumetto su Martin Luther King del 1957

Video: La storia del fumetto su Martin Luther King

Acquista su Amazon.it



from WordPress http://ift.tt/2DivM70
Vai su www.afnews.info per altre news!

Scrivere 200 storie per Topolino: intervista a Giorgio Figus

domenica 14 gennaio 2018

Video: documentario su PIF, la rivista a fumetti dei giovani…

afn:
Video: documentario su PIF, la rivista a fumetti dei giovani…

E’ stato un vero fenomeno di massa nella stampa degli anni 1970-1980, il settimanale Pif Gadget. Incarnava la tradizione che legava il fumetto alla lotta politica e ha inculcato nei giovani lettori dei valori fondanti. Di che si tratta? Qual’è la sua storia? E’ stato pubblicato anche in Italia? Tra i big del fumetto, anche Hugo Pratt col suo Corto Maltese è stato pubblicato su Pif? E Mordillo? E Gotlib? E Giorgio Cavazzano? C’era semplice propaganda comunista o diffusione di alti valori morali e umanisti? Solo umorismo e avventura o persino… erotismo? Per non parlare dei famosissimi gadget, naturalmente (occhio alle pulci saltatrici messicane), ludici quanto pedagogici!…
Questo documentario te la racconta, la storia di Pif, eh, oui!
Non capisci il francese? Non farti bloccare da piccoli dettagli come questo! Si parla di Fumetto: ci sono le figure…

Trova i dettagli qui:



from WordPress http://ift.tt/2D9FLwl
Vai su www.afnews.info per altre news!

10 grandi autrici di fumetti su Wired

afn:
10 grandi autrici di fumetti su Wired

Gail Simone scriverà la prima serie dedicata alla co-star di Deadpool 2. Ecco altre tra le voci femminili più autorevoli nel mondo dei comics…

Leggi e vedi tutto il resto su: 10 grandi autrici di fumetti – Wired

Fonte: