lunedì 26 settembre 2016

Stan Lee ha già filmato i prossimi 4 cameo: ma per quali film?

Stan Lee ha già filmato i prossimi 4 cameo: ma per quali film?

Non li giriamo a casaccio, sono sempre molto specifici” a detto Feige a Los Angeles. Però non ha detto per quali pellicole… Quel che si sa è solo che i prossimi film a uscire sono Doctor Strange, Guardians of the Galaxy Vol. 2, Spider-Man: Homecoming e Thor: Ragnarok. Senza dimenticare in la tv in Agents of S.H.I.E.L.D… Ok, lo scopriremo man mano.



from WordPress http://ift.tt/2d0NEIK
Vai su www.afnews.info per altre news!

Foto: Supergirl mostra Superman!

Foto: Supergirl mostra Superman!

Eccoli qui, i nostri eroi!



from WordPress http://ift.tt/2dmxCnv
Vai su www.afnews.info per altre news!

Nuova serie a fumetti scritta da Tiziano Sclavi!?

Nuova serie a fumetti scritta da Tiziano Sclavi!

Sarebbe una notiziona, se si fosse visto almeno qualcosina… Invece no, per cui i fan dovranno aspettare. E’ ovvio che l’attesa sarà sentita, trattandosi di Sclavi, e le aspettative altrettanto alte. Buon lavoro, Tiziano: divertiti più che puoi.



from WordPress http://ift.tt/2dlmBHa
Vai su www.afnews.info per altre news!

Vetrina BD 26 settembre 2016

Vetrina BD 26 settembre 2016

Uscite della settimana(I titoli in verde sono inediti in Italia)Costo totale delle novità della settimana: 26,17 euro…

Leggi e vedi il resto su: Zona BéDé: Vetrina del 26 settembre 2016



from WordPress http://ift.tt/2dldO8g
Vai su www.afnews.info per altre news!

Non spingete… alla View c’è posto per tutti! Dal 24 al 28 ottobre…

Non spingete… alla View c’è posto per tutti! Dal 24 al 28 ottobre…

VIEW Conference 2016

Realtà Virtuale, Animazione, Gaminig, VFX e molto altro per la 17.ma edizione della kermesse europea più ricca di sempre: il gotha internazionale della cultura digitale si dà appuntamento a  TorinoIncontra dal 24 al 28 ottobre.

VIEW Conference, la più importante conferenza italiana ed europea, dedicata alla grafica digitale, all’industria dello spettacolo e alla cultura transmediale, per la sua diciasettesima edizione invita a Torino chi ha fatto la storia della cultura digitale insieme a chi sta scrivendo il futuro dell’innovazione e della realtà virtuale. Presso il Centro Congressi Torino Incontra dal 24 al 28 ottobre sarà possibile dare uno sguardo sul domani e cogliere iI dietro le quinte dei capolavori di oggi con i più importanti esperti e i maggiori talenti del settore, veri e propri guru nei rispettivi campi di competenza.

Per il suo 17° anno Torino, grazie a View Conference, ospiterà la cinque giorni di incontri, workshop, tavole rotonde e sessioni interattive. Grande novità per l’edizione 2016 è il Bootcamp Videogiochi che da lunedì 24 a mercoledì 26 offrirà la grande opportunità ai talenti e start up italiane di mostrare i propri lavori ad esperti internazionali e investitori del settore. Un innovativo Acceleration Program e Investment Pitch per I videogiochi.

Attesissimi quest’anno sono gli eccezionali Keynote di View Conference tenuti dal gotha di ciascun settore, tra questi:

  • Donald Greenberg – Direttore del programma di grafica digitale alla Cornell University, con ricerche supportate da Pixar, DreamWorks, Microsoft, Intel, Oculus, Valve e Autodesk, e con fondi governativi. Greenberg porterà la discussione su quanto sia necessario rendere la VR reale con applicazioni anche in campo medico. Greenberg è uno dei pionieri della computer grafica insieme a Pat Harahan, Alvey Ray Smith ed Ed Catmull.
  • Brad Lewis – Produttore del secondo film animato dei Warner Animation Groups, Cicogne in missione nelle sale italiane dal 20 ottobre, discuterà in ateprima a Torino della creazione del film.
  • Mentre Byron Howard regista di Zootropolis e Rapunzel arriverà direttamente dai Walt Disney Studios per presentare il suo ultimo successo e raccontare i cinque anni di lavoro che hanno portato alla realizzazione della storia di Judy e Nick.
  • Saranno presenti anche Mike Mitchell e Walt Dohrn, rispettivamente regista e co-regista dell’animazione DreamWorks Trolls, in Italia solo dal 27 ottobre, per discutere il dietro le quinte della creazione di questo soffice e colorato mondo.
  • Victoria Alonso –  Produttore Esecutivo dei Marvel Studios, la donna al comando degli action movies più amati di sempre per dare uno sguardo a quello che è il Metodo Marvel.

“Siamo emozionati e onorati di annunciare il più ampio e diversificato panel di industrie leader del settore nella nostra storia”, commenta così la direttrice di View Conference Maria Elena Gutierrez. “Nel 2016 ospiteremo una fantastica sezione trasversale con i leader del settore animazione ed effetti speciali, e mostreremo il mondo in rapida crescita della realtà virtuale”.

Grande l’attesa per l’anteprima mondiale del Google Day Dream con Brian Pullen VR Designer di Google per scoprire insieme i dietro le quinte della creazione della prima innovativa piattaforma VR mobile high end di Google. Infatti lo storytelling immersivo avrà un ruolo importante questo anno a View che mostrerà in anteprima anche le nuova Google Spotlight story:  Rain or Shine con il produttore Luke Youngman e il regista Felix Massie e Pearl con la giovane ma talentuosa Production Designer Tuna Bora.

Inoltre con il talk dedicato Virtual Reality- Jump Into the Story Maureen Fan, CEO e Co-fondatrice di Baobab Studios, illusterà le nuove possibilità date dal VR per l’animazione per coinvolgere lo spettatore.

Lo Storytelling immersivo non è solo animazione ma anche live action e View quest’anno ha l’onore di opitare il talk di Rob Bredow, Chief Technology Officr di Lucasfilm che con ILMX Lab mostrerà tutti gli esperimenti condotti per la creazione di Star Wars.

La realtà virtuale non è solo intrattemnimento ma grazie alla sua applicazione in diversi campi sono in corso grandissime innovazioni. Un esempio ne è l’applicazione medico scientifica e a View sarà possibile saperne di più con il talk Neuroscience and Video Games: A New Class of Medicine con Adam Gazzaley e Matt Omernick co-fondatori di Akili Interactive Labs

Il mondo dei videogiochi verrà inoltre indagato in tutte le sue sfaccettature con panel e speech dedicati per scoprire gli ingredienti e le lezioni necessarie per programmare un successo come ad esempio The Room, presentato da Barry Meade Co-fondatore di Fireproof Studios, Adam Volker di Moonboot Studios oltre ai panel The Future of the Games e Storytelling in VR and Games.

View da sempre guarda al futuro, anche dei mezzi di comunicazione, come la TV Online, che con il suo evolversi sfida i creatori di contenuti. A parlarne sarà Kevin Lin, CEO di Twitch la piattaforma che offre ai creatori e produttori un nuovo interattivo modo di audience engagement televisivo.

La line-up è densa e ricca per i tantissimi artisti presenti e anche quest’anno non si scherza con l’animazione a cominciare da Byron Howard che sarà presente anche durante la proiezione del film d’animazione sabato 23 per il ViewFest e sarà protagonista di un imperdibile workshop rivolto agli studenti sul “DNA del character design Disney”.

Grande risalto poi ovviamente alle future uscite animate, come Kubo e La Spada Magica, nelle sale italiane a novembre 2016 che vedrà gli interventi del supervisore degli effetti speciali Steve Emerson e dello sceneggiatore Marc Haimes

Non mancano infine dei panel dedicati ai grandi successi animati e non del 2016. Grande protagonista la Disney•Pixar, con ben due incontri sull’animazione e gli effetti di Alla Ricerca di Dory, con John Halstead, e Il Viaggio di Arlo con il direttore alla fotografia Sharon Calahan. Inoltre per Sony Picture Animation sarà presente uno dei grandi nomi dello scenario internazionale David Feiss che a View terrà anche il workshop I Fondamenti dello Storyboard.

Infine a chiudere questa speciale edizione non poteva mancare la presentazione dell’animazione più irriverente dell’anno che sta facendo discutere il mondo: Sausage Party, nelle sale italiane dal 31 ottobre, ne parlerà Conrad Vernon, co-Regista.

Anche gli effetti speciali nella produzione live action avranno il loro spazio, con degli incontri sui VFX, computer grafica e sulla creazione degli universi di Star Wars: Il Risveglio della Forza con il celebre Roger Guyett VFX Supervision di ILM, Capitan America: Civil War con Russel Earl VFX Supervisor di ILM, Il Libro della Giungla, grazie al talk del due volte premio Oscar Rob Legato, VFX Supervisor, di Alice Attraverso lo Specchio, con Troy Saliba, e Deadpool.

ViewConference per il suo 17° anno offre un’imperdibile edizione, garantendo come sempre il meglio della scena internazionale da cui sarà possibile anche imparare grazie ai numerosi workshop, momenti unici di apprendimento e scambio fertile. In particolare quest’anno l’artist manager di Sony Pictures J.C. Cornwell terrà una sessione di Portfolio Review con sessione di recruitment.

Un’opportunità unica per i talenti italiani e non solo che potranno appunto portare i loro lavori nella sezione dedicata al recruitment che vede la partecipazione anche della Illumination Mac Guff (creatori di Cattivissimo Me).

Quest’anno il festival del cinema digitale VIEWFEST si terrà dal 21 al 23 ottobre prima di VIEW Conference sempre nella bellissima Torino che presenterà imperdibili anteprime come quella di Kubo e La Spada Magica e l’antemprima europea del Siggraph’s, Festival di Computer Animation. Sul sito il programma delle proiezioni ed eventi  www.viewfest.it

Insomma, anche quest’anno il festival si conferma un evento assolutamente imperdibile per tutti gli appassionati della cultura digitale. Il programma completo è disponibile sul sito  http://ift.tt/1o1zKyO.

VIEW Conference 2016 è realizzata grazie al supporto di Compagnia Di San Paolo, Fondazione CRT, Regione Piemonte, Camera di Commercio di Torino e di Città di Torino.



from WordPress http://ift.tt/2cX469E
Vai su www.afnews.info per altre news!

Una mostra e un ciclo di proiezioni a Milano per i 40 anni di “Allegro non troppo”

Una mostra e un ciclo di proiezioni a Milano per i 40 anni di “Allegro non troppo”

I 40 anni di Allegro non troppo, il miglior lungometraggio del cinema d’animazione italiano, verranno celebrati da La Fabbrica dell’Animazione nell’autunno 2016. Allegro non troppo ritrae in modo ironico e disincantato una società che permane, a 40 anni di distanza, afflitta dagli stessi vizi, turbamenti, fobie. Un’occasione unica di riflessione anche per le nuove generazioni, unite alle precedenti da una forma d’arte che parla un linguaggio universale.

Le celebrazioni avranno luogo presso l’Anteo spazioCinema di Milano e prevedono la mostra Allegro non troppo. Un tesoro dell’arte italiana, che verrà inaugurata l’11 ottobre (ore 18.30) e durerà sino all’11 novembre; in occasione della mostra è stato pubblicato il catalogo di approfondimento.
La mostra sarà accompagnata dalla proiezione di alcuni celebri film dell’autore: Allegro non troppo (11 ottobre ore 20.00), West and Soda (16 ottobre ore 11.00), Vip mio Fratello Superuomo (23 ottobre ore 11.00).

Gli eventi sono stati calendarizzati nella programmazione di EXPO in Città. Sono stati sostenuti da SIAE e hanno ricevuto i patrocini di: Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Fondazione Cariplo e Agis Lombarda.

Le celebrazioni saranno anticipate da una conferenza stampa che si terrà all’Urban Center il 4 ottobre (ore 15) a cui è confermata la partecipazione di Bruno Bozzetto e di Marco Bonfanti, autore del docufilm Bozzetto non troppo in programmazione al Cinema Mexico di Milano dal 14 ottobre.

Per le proiezioni all’Anteo spazioCinema è consigliata la prenotazione all’indirizzo: info@lafabbricadellanimazione.org



from WordPress http://ift.tt/2dlTMeg
Vai su www.afnews.info per altre news!

“Mila”, Makkox e l’arte di salvare il mondo disegnando

Francia: le monete del Piccolo Principe

Francia: le monete del Piccolo Principe

Che storia malinconica, quella del Piccolo Principe… E resta nel cuore. Già. Per cui non ci si stupisca che si facciano anche delle belle monete da collezione. Ulteriori dettagli: click qui.



from WordPress http://ift.tt/2cZRqlu
Vai su www.afnews.info per altre news!

Quanti libri su Hergé e Tintin! Ecco solo i più recenti

Le Lombard! Un video disegnato per i 70 anni

Le Lombard! Un video disegnato per i 70 anni

Niente di meglio di un video umoristico, auto (e non solo) ironico, per festeggiare i 70 anni della casa editrice Lombard! Magari ci scopri persino che Corto Maltese era su Tintin…



from WordPress http://ift.tt/2dlDHRh
Vai su www.afnews.info per altre news!

afNewsWebSurf: nuvole fumettistiche varie tra ieri e oggi o giù di lì

Un ricordo per Sergio Bonelli

Un ricordo per Sergio Bonelli

Chi l’ha conosciuto, non lo dimentica.

Cinque anni fa ci lasciava Sergio Bonelli. Un anniversario triste, quello del 26 settembre, che però non vogliamo smettere di ricordare, di anno in anno, per continuare a rendere omaggio all’uomo, all’autore e all’editore…

Leggi altro su: Un ricordo per Sergio – Sergio Bonelli



from WordPress http://ift.tt/2dlyNYX
Vai su www.afnews.info per altre news!

“Louise en Hiver” di Laguionie e le “girls” di Obomsawin trionfano agli OIAF Awards

“Louise en Hiver” di Laguionie e le “girls” di Obomsawin trionfano agli OIAF Awards

SPOTLIGHT ON CANADA – OIAF ANNOUNCES 2016 COMPETITION WINNERS

The 40th Anniversary of the OIAF features a number of Canadian prize winners.

OTTAWA (September 24, 2016) – The Ottawa International Animation Festival (OIAF), North America’s leading animation film festival, announced the winners of its 2016 Official Competition today at an awards ceremony held at Saint Brigid’s Centre for the Arts. This year, the OIAF received a total of 2311 entries from 86 different countries. Of those, 80 short films and 7 feature films were chosen for competition.

The Nelvana Grand Prize for Independent Short went to Diane Obomsawin’s J’AIME LES FILLES (I LIKE GIRLS), a colourful series of narratives where women recount the discovery of homosexual desire in short, sweet vignettes. The Grand Prize for Features went to LOUISE EN HIVER, directed by Jean-François Laguionie who won a Grand Prize at the OIAF in 1982 with La traversée de l’Atlantique à la rame.

This year’s Short, Feature and Kids Competition screenings were judged by 3 official juries. The Competition Short Jury included animator Ann Marie Fleming (Canada), Brooke Keesling (USA) – Director of Animation Talent Development at Disney Television Animation, and Sarina Nihei (Japan), animator and winner of the OIAF 2015 Grand Prize for Short Animation. The Competition Feature Jury includes animation historian Giannalberto Bendazzi (Italy), former Grand Prize winner and animator Peter Millard (UK), and animation director and optical effects specialist Elise Simard (Canada). The third jury is comprised of Ottawa-area children between the ages of 8 and 12 who judge the Shorts and Series for Young Audiences Competition.

A selection of the Festival’s award-winning films will be screened on Sunday, September 25 at 7:00 p.m. and 9:15 p.m. in the BEST OF OIAF 16 screening at the ByTowne Cinema (325 Rideau Street). Tickets are available online at http://ift.tt/1lBhw84 and will be sold at the Box Office.

OIAF 2016 AWARDS

Nelvana Grand Prize for Independent Short Animation

J’AIME LES FILLES (I LIKE GIRLS)

Diane Obomsawin

Canada

2016

FROM THE JURY

“Fresh, funny, sweet. We were delighted by the charming coming of age tales, told from different perspectives. The vignettes were strong. The design and colours were excellent. Simple, lovely animation.”

Grand Prize for Best Animated Feature

LOUISE EN HIVER

Jean-François Laguionie

France & Canada

2016

Honourable mention

CAFARD, Jan Bultheel (Belgium/France/The Netherlands)

CATEGORY AWARDS

Cartoon Network Award for Best Narrative Short Animation

L’AVEUGLE, VAYSHA (BLIND VAYSHA)

Theodore Ushev

Canada

2016

FROM THE JURY

“A beautiful retelling of an old world tale with contemporary relevance. It had an interesting and moving message. The stylized woodblock prints were beautiful.”

Award for Best Experimental or Abstract Animation

SUIJUN-GENTEN (DATUM POINT)

Ryo Orikasa

Japan

2015

FROM THE JURY

“Loved the texture. The granularity of the sound and medium had a visceral quality. Poetic beauty and integration of text, texture and sound. It was mysterious. I don’t know what it was… but I was moved.”

Award for Best Undergraduate Animation

CIALO OBCE (FOREIGN BODY)

Marta Magnuska

Poland

2016

FROM THE JURY

“A unique story. A mesmerizing metaphor for self-acceptance. Raw sound design was delightfully disturbing.”

Walt Disney Animation Award for Best Graduation Animation

FRANKFURTER STR. 99

Evgenia Gostrer

Germany

2016

FROM THE JURY

“Subtle but very beautiful. Surprising narrative and emotional impact was achieved by minimalist technique … a touching story about everyday life of a member of society that is often invisible.”

Award for Best Commissioned Animation

HONDA ‘PAPER’

PES

USA

2015

FROM THE JURY

“A tour de force. The handmade qualities stood out. Appreciated the complex planning and execution of this brilliant piece.”

Award for Best Short Film Made for Young Audiences

THREE LITTLE NINJAS DELIVERY SERVICE

Karim Rhellam & Kim Claeys

Belgium

2016

Honourable Mentions

ACCIDENTS, BLUNDERS, CALAMITIES, James Cunningham (New Zealand) NOVEMBRE, Marjolaine Perreten (France)

Award for Best Animated Series Made for Young Audiences

SHAUN THE SHEEP ‘THE FARMER’S LLAMAS’

Jay Grace

UK

2015

Honourable Mentions SUMMER CAMP ISLAND, Julia Pott (USA)

HEY DUGGEE ‘THE OMLETTE BADGE’, Grant Orchard (2015)

CRAFT AWARDS

Award for Best Script

FIRED ON MARS

Nick Vokey and Nate Sherman

USA

2016

FROM THE JURY

“Clever and funny… and kind of sad.”

Award for Best Design

THE ABSENCE OF EDDY TABLE

Rune Spaans

Norway

2016

FROM THE JURY

“Grotesque and beautiful. Amazing to see painting style translated into CG. Appreciated the sophisticated colour palettes and the unique character design.”

Award for Best Animation Technique

VELODROOL

Sander Joon

Estonia

2015

FROM THE JURY

“Inventive use of perspective. Great sight gags – unique and not your typical go-to. Does what animation does best – transforms. Loved the sparse colours and design.”

Award for Best Sound

SQUAME

Nicolas Brault

Canada

2015

FROM THE JURY

“Powerful, dramatic, enveloping, moving. Surprising developments for this piece: We found ourselves enveloped in the perfect marriage of sound and picture. Dramatic as the sounds and story moved. Pleasantly surprised that it was the body was made of sugar.”

OTHER AWARDS

DHX Public Prize

FIRED ON MARS

Nick Vokey and Nate Sherman

USA

2016

Canadian Film Institute Award for Best Canadian Animation

BLIND VAYSHA

Theodore Ushev

Canada

Narrative Short Animation

Honourable mentions

4MIN15 SEC AU REVELATEUR, Moia Jobin-Paré

BEGONE DULL CARE, Paul Johnson

VIA Rail Award for Best Canadian Student Animation

NIHIL

Khoebe Magsaysay

Sheridan College

2016

Honourable Mentions

DER TOD IST EIN DANDY, Daniela Vargas (Vancouver Film School)

THE CLITORIS, Lori Malepart-Traversy (Concordia)

DE RACINES ET DE CHAINES, Francis Lacelle & Robert M Lepage (INIS)

BOUNCING BLUNDERS, William Martin (Sheridan College)

ABOUT THE OIAF

The Ottawa International Animation Festival (OIAF) is one of the world’s leading animation events providing screenings, exhibits, workshops and entertainment since 1976.  OIAF is an annual five-day event bringing art and industry together in a vibrant hub and attracting more than 28,000 artists, producers, students and animation fans from around the world. This year’s OIAF runs September 21 – 25, 2016. Visit the OIAF website at: http://ift.tt/1lBhw84.



from WordPress http://ift.tt/2daqD2t
Vai su www.afnews.info per altre news!

Ecco il primo numero della rivista Tintin!

Ecco il primo numero della rivista Tintin!

Oggi è l’anniversario dell’uscita del numero 1 della storica rivista Tintin, esattamente 70 anni fa. Ti stai chiedendo come potesse essere? Qui sotto ti ho messo solo le prime due, ma se fai click qui, puoi goderti (gratis) tutte le 12 le pagine che lo componevano e scoprire il sito (creato da Daniel Schoorens) che raccoglie i vecchi numeri della mitica rivista che ha segnato il fumetto europeo!



from WordPress http://ift.tt/2dcWbpR
Vai su www.afnews.info per altre news!

Incontro con Walter Chendi e la sua Balena

Incontro con Walter Chendi e la sua Balena
Venerdì 30 settembre alle ore 19.00 a Nuvole in Cantina in via Canaletto 11 a Milano, Guglielmo Nigro (redattore di Lo Spazio Bianco) incontra Walter Chendi   (autore e disegnatore di Maledetta Balena).
“1943 Giovanni Dardini , dopo essere stato ferito viene spedito a fare il cuoco su una nave ormeggiata in un canale del nord. 
La nave era stata completata poco prima dello scoppio della guerra e conseguentemente rifiutata dalla Svezia, a cui era destinata.
Una volta a bordo, Giovanni scopre che la situazione è molto più intricata di quanto non sembri: il capitano sta conducendo un gioco pericoloso per rivendere al mercato nero il contenuto della nave bloccata, e in più ospita a bordo sua figlia all’oscuro di tutto l’equipaggio. Anni dopo, un Giovanni ottantenne, su un letto di ospedale, ricorda la sua avventura fra sogno e allucinazione, e trova la forza di slanciarsi di nuovo e tentare, come un tempo, l’impossibile.”
Nuvole in Cantina
Fumetti a grappoli e schizzi di vino
Via Canaletto,11 – Milano  tel. 02 36752397


from WordPress http://ift.tt/2cxn3kW
Vai su www.afnews.info per altre news!

La fattucchiera incapace

La fattucchiera incapace

Tratto dal nº 44 del 5 novembre 1978 del Giornalino…

Leggi il fumetto su: Corrierino e Giornalino: La fattucchiera incapace



from WordPress http://ift.tt/2cOMvP1
Vai su www.afnews.info per altre news!

domenica 25 settembre 2016

Scarica l’App…

Vuoi avere successo col tuo fumetto? Ecco come si fa!

Vuoi avere successo col tuo fumetto? Ecco come si fa!

Purché, va da sé, tu sia bravo di tuo, si capisce… Almeno quanto Mac Smith col suo Scurry. Tra l’altro, Mac è gentile e generoso, e condivide con te il modo in cui egli riesce a vivere del suo lavoro creativo. Gratis, per giunta. Interessato? Allora fai click qui e leggi l’articolo completo. Le domande cui risponde sono le solite:

  • Come sfondare nel mondo del fumetto?
  • Come farsi notare?
  • Come trovare un pubblico?

Non farti bloccare dal testo in inglese: usa almeno un traduttore in linea (tipo Google Traduttore) per farti un’idea.

Buona fortuna!



from WordPress http://ift.tt/2cDemUD
Vai su www.afnews.info per altre news!

Frank Dickens passed away

Frank Dickens passed away

Addio al cartoonist Frank Dickens, creatore della celebre striscia britannica Bristow…

Leggi il resto su: Addio a Frank Dickens, creatore di Bristow – articolo di Carlo Coratelli per Lo Spazio Bianco.



from WordPress http://ift.tt/2dtI1RI
Vai su www.afnews.info per altre news!

afNewsWebSurf: news varie dalla Grande Rete

Vietato Sorridere (in Giordania)

Tintin approda infine anche su Android?

Tintin approda infine anche su Android?

Dopo essere stata a lungo solo sulla piattaforma Apple, l’app dedicata alla lettura delle Avventure di Tintin pare sarà resa disponibile anche in versione Android verso la fine di questo mese di settembre 2016. Ovviamente non si limiterà alla semplice lettura di tutti i famosissimi 24 albi in versione digitale di alta qualità: devo supporre che ci sarà la consueta parafernalia di extra che in genere condiscono questi programmi, come sfondi per gli schermi, oggetti da collezionare, connessione al sito tintin.com e, nel tempo, altri contenuti digitali…

Questi i dati della versione attuale.

Piattaforme: Apple iPad / iPhone / iPod

Lingue degli albi:
Francese, Olandese, Inglese (parziale), Giapponese (parziale)

Lingue dell’app:
Francese, Inglese, Olandese

Prezzi:
• app gratuita
• albo singolo: 3,99€
• lingua supplementare: 1,79€
• collezione 24 albi: 64,99€

Editore: Moulinsart



from WordPress http://ift.tt/2cX4NCY
Vai su www.afnews.info per altre news!

Video: Hergé, Tintin e il bolscevismo

L’amore è amore. Fumettisti uniti per onorare le vittime di Orlando

L’amore è amore. Fumettisti uniti per onorare le vittime di Orlando

Se, in tempo di pace e in un paese benestante, giri armato, è perché hai paura. Se tieni armi in casa e il tuo mestiere o il tuo sport non prevede l’uso di armi, è perché hai paura. Ma se hai così tanta paura da voler essere armato, allora o vivi in un posto veramente pericolosissimo (meglio trasferirsi, allora, appena possibile), o hai un significativo problema mentale che ti impedisce di gestire la paura in modo normale e adeguato al rischio reale.
La paura si trasforma facilmente in aggressività immotivata e in odio (altrettanto demenziale). Se, poi, con quelle armi vai in giro ad ammazzare la gente… Cavolo, avresti dovuto essere curato molto prima, forse, ma sicuramente non dovresti avere delle armi a disposizione.
Sia come sia, fatto sta che gli USA hanno i tristi primati relativi alla presenza di armi “inutili” e al loro uso “malato” e “tragico”. Una delle tante stragi da fuori di testa (che hanno contributo a dare l’idea al mondo che negli USA ci sia troppa gente armata perché non in grado di distinguere fra paura di qualcosa di reale e paure fobiche malate, o indotte, per cose che normalmente non farebbero paura a nessuno), è stata quella del 12 giugno 2016 a Orlando, per la quale un gruppo di fumettisti ha realizzato l’opera collettiva di cui vedi qui la copertina.

Puoi vedere altre tavole facendo click qui. E’ una coproduzione DC Comics e IDW Publishing. Gli autori lo han fatto gratis e i fondi raccolti andranno ai parenti delle vittime e ai sopravvissuti. Sarà in vendita dal 21 dicembre a 9.99 dollari.



from WordPress http://ift.tt/2dtiGat
Vai su www.afnews.info per altre news!

sabato 24 settembre 2016

“The Walking Dead” e molto altro tra le anteprime SaldaPress a Romics

“The Walking Dead” e molto altro tra le anteprime SaldaPress a Romics

IL NUOVO CAPITOLO DI THE WALKING DEAD  TRA LE ANTEPRIME DI SALDAPRESS PER ROMICS

SaldaPress, la casa editrice che ha portato in Italia la serie di culto “THE WALKING DEAD” presenterà alla XXesima Edizione di Romics cinque importanti anteprime tra cui il nuovo volume di THE WALKING DEAD. L’attesissimo capitolo N.25 della saga zombie più popolare del pianeta si intitola “Non si torna indietro” ed è stato scritto da Robert Kirkman e disegnato da Charlie Adlard, Stefano Gaudiano e Cliff Rathburn. Oltre a questo nuovo capitolo, verrà presentato THE WALKING DEAD – COMPENDIUM vol.3 che riunisce in un unico volume di oltre 1100 pagine i capitoli dal 17 al 24 di The Walking Dead.  Altra anteprima il primo volume di “INJECTION”, nuova serie regolare scritta da Warren Ellis (Planetary) e illustrata da Declan Shalvey (Thunderbolts),  lo stesso team creativo al lavoro su Moon Knight per la Marvel Comics. La storia di cinque eccentrici geni che armeggiano col paranormale e il sacro, affrontando il peso crescente di ciò che hanno fatto al pianeta con la loro ‘iniezione’. Una delle migliori serie degli ultimi anni, in bilico tra fantascienza, horror, romanzo poliziesco, thriller tecnologico e ghost story.  In arrivo anche INVINCIBLE VOL. 10 – CHI È IL CAPO? di Robert Kirkman, Ryan Ottley, Bill Crabtree, FCO Plascenscia: nella nuova avventura, Mark Grayson affronta un nemico proveniente dal passato che sferra un feroce e inaspettato attacco, costringendo tutti i supereroi della Terra a riunirsi per provare a fermarlo. Saldapress propone poi il volume 4 di GHOSTED, la serie firmata da Joshua Williamson e Goran Sudzuka. In questo quarto albo bimestrale della serie targata Skybound, lo sceneggiatore Joshua Williamson (Birthright, Nailbiter) e il disegnatore Davide Gianfelice (Daredevil, Wolverine) confermano tutte le qualità di GHOSTED: azione, mistero e un pizzico di terrore.  Ultima novità ’68 vol. 4 – REGOLE DI GUERRA di Mark Kidwell, Jeff Zornow, Nate Van Dyke, Jay Fotos: le nuove avventure dell’agente speciale della CIA Declan Rule nella serie horror militare più popolare del fumetto contemporaneo.



from WordPress http://ift.tt/2cV6jFK
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il fumetto d’autore celebra il ventennale di Romics

Il fumetto d’autore celebra il ventennale di Romics

AL VIA LA XXESIMA EDIZIONE DI ROMICS: SOTTO IL SEGNO DEL FUMETTO D’AUTORE

Continua sotto il segno del fumetto d’autore la XXesima edizione di Romics.

Per festeggiare questo compleanno speciale, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games, in programma alla Fiera di Roma dal 29 settembre al 2 ottobre, ha scelto di regalare al suo pubblico alcuni tra i più importanti protagonisti del fumetto internazionale. Si potrà ammirare la nuova copertina di Zagor, realizzata da Alessandro Piccinelli, chiamato a raccogliere l’eredità di Gallieno Ferri. A Moreno Burattini, collaboratore per 25 anni della testata Zagor e sceneggiatore di Cattivik e Lupo Alberto, andrà uno dei Romics d’Oro di questa edizione. Ospite d’eccezione sarà lo spagnolo David Lopez, Romics d’Oro 2016: il disegnatore ufficiale della nuova serie All New Wolverine (Panini – Comics) ha esordito giovanissimo nel fumetto underground per poi approdare alla Marvel con Wolverine e Captain Marvel. Il francese Amazing Ameziane presenterà “Muhammad Alì” (Edizioni BD), biografia a fumetti di Cassius Clay tra successi sportivi e impegno per i diritti civili. Spazio all’abbinamento inedito tra poesia e graphic novel con la spagnola Laura Perez Vernetti e il suo “Il caso Majakóvskij” (Coconino Press): un omaggio alla leggenda della poesia novecentesca Vladímir Majakóvskij. Chiudono la lista degli autori: Paolo Barbieri, celebre illustratore delle copertine di Michael Crichton, Wilbur Smith e Umberto Eco e autore a tutto tondo di molte opere tra cui “L’inferno di Dante”; il fumettista e disegnatore Andrea Domestici con “I miei primi 100 POLLFIE”. Lo spazio all’autorialità si evidenzia anche nelle mostre. In “Diabolik: il passato, il presente, il futuro” si scopriranno 54 anni di vita e successo del personaggio ideato dalle sorelle Giussani nella più ampia galleria di tavole originali mai mostrata al pubblico, accompagnate da rari albi d’epoca, libri, gadget, memorabilia, ricostruzioni 3D e video. In collaborazione con la Casa Editrice Astorina, Diabolik Club, Il CerchioGiallo, GlobalMedia e Pixartprinting. A completare il quadro sarà la presenza di Mario Gomboli, direttore editoriale di Astorina – Diabolik, che festeggia 50 anni nell’attività fumettistica e di Matteo Buffagni, copertinista di DK. Per la narrativa fantasy e libri per ragazzi, in arrivo l’attesissimo incontro con Cecilia Randall,  l’illustratore Simone Frasca e la scrittrice Sara Marconi. È un omaggio al percorso di Gabriele Dell’Otto, Romics d’Oro di questa edizione, la monografica degli originali dello straordinario illustratore che vanta collaborazioni con Sergio Bonelli Editore, Marvel e DC Comics. La stagione più “rivoluzionaria” del fumetto italiano è la protagonista di “Parlano di noi 1962- 1980” di Giorgio Pedrazzi, che ricostruisce la crociata moralistica contro il fumetto nero ed erotico italiano tra anni’60 e ‘80. Molti saranno i luoghi all’interno di Romics dedicati all’editoria a fumetti e agli incontri con gli autori: Comics Meeting e Lab, l’Officina del Fumetto e lo Show Case per le firme e incontro con gli autori nell’area mostre.

Attenzione anche agli autori di domani con la presenza della Scuola Romana dei Fumetti e della Scuola Internazionale del Fumetto e l’ampliamento dell’Area Pro, dove i giovani autori avranno l’occasione di sottoporre i loro lavori agli editori. In collaborazione con la Regione Lazio, Il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, con il contributo di Camera di Commercio di Roma, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; i partner Panini Comics, I Castelli Animati, Giochi Elettronici Competitivi, Mondadori Store, World Cosplay Summit, International Yamato Cosplay Cup; Main Media Partner RAI; media partner Rai Gulp, Rai Radio 2, Comingsoon.it, Screenweek. Organizzazione: Fiera di Roma, Isi.Urb.



from WordPress http://ift.tt/2cV5RqS
Vai su www.afnews.info per altre news!

Hergé in mostra al Grand Palais: video

Hergé in mostra al Grand Palais: video

Non tutti possono andare a Parigi, al Grand Palais, sede di prestigiose mostre d’arte, a vedere l’esposizione dedicata a Hergé e alla sua arte. Ma c’è andata France 24, nel cui video (trasmesso in diretta streaming) possiamo dare un’occhiatina veloce a quel che si troverà nelle preziose sale, tenendo conto che i lavori sono ancora in corso: la mostra apre il 28 settembre.

 



from WordPress http://ift.tt/2dhW21w
Vai su www.afnews.info per altre news!

Disegnare la Storia: domani a Trento un incontro con “Mila” e Makkox

Disegnare la Storia: domani a Trento un incontro con “Mila” e Makkox

Domenica 25 settembre, nell’ambito della sezione “Linguaggi” dell’edizione autunnale del Festival delle Resistenze di Trento, ore 18,30 in PIAZZA CESARE BATTISTI:

“Storia vecchia e nuova. La narrazione attraverso l’immortale linguaggio del disegno.”

Dialogo dal vivo tra il giornalista Luca Raffaelli, il disegnatore/fumettista Makkox e Valerio Oss, executive producer e Visual Effects Supervisor del progetto “Mila” ideato e diretto da Cinzia Angelini, la quale è anche prevista in collegamento da Los Angeles tramite Skype.

Disegnare significa unire conoscenza ed espressione; è la rappresentazione di un’invenzione. E se l’oggetto di quella rappresentazione fosse la Storia? Quella più vecchia come la seconda guerra mondiale a Trento – affrontata nel cortometraggio d’animazione Mila che vede coinvolti più di 250 artisti da 25 Paesi diversi – o quella più contemporanea affrontata in da una prospettiva satirica e ironica come la narrazione quotidiana del nostro Paese che ogni giorno porta la firma di Makkox.

Il palco di Resistenze ospiterà una chiacchierata, di respiro nazionale e internazionale, per dimostrare come la grafica sia un ambito affascinante e articolato, in grado di raccontare temi forti e importanti e voglioso di dialogare con tutti.

Ogni tanto è bene ricordarsene.

È possibile seguire gli eventi del festival in diretta streaming con i seguenti orari:

sabato 24: 16.00-18.00, 18.00-20.00 e 21.00-23.00
domenica 25: 18.30-20.00 e 21.00-23.00



from WordPress http://ift.tt/2dpsT58
Vai su www.afnews.info per altre news!

Jesahel

Jesahel

Cambia la tecnologia, ma non la sostanza…

Tratto dal nº 25 del 18 giugno 1972 del Corriere dei Ragazzi…

Sorgente: Corrierino e Giornalino



from WordPress http://ift.tt/2dd2Txv
Vai su www.afnews.info per altre news!

Torna afNewsWebSurf!

venerdì 23 settembre 2016

La maratona Simpsons da 600 episodi!

La maratona Simpsons da 600 episodi!

La FXX ha annunciato di voler programmare la più lunga maratona televisiva della storia. Iniziando col Giorno del Ringraziamento, verranno sparati i sequenza cronologica 600 episodi per 300 ore e 13 giorni, dalle 12:00 di giovedì 24 novembre, fino a mercoledì 6 dicembre 2016. Il primo episodio sarà lo speciale di Natale del 1989.

Buona visione…



from WordPress http://ift.tt/2cM5zzf
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il ritorno di Batman Arcobaleno!

Il ritorno di Batman Arcobaleno!

Questa non te l’aspettavi, eh? Sì, torna anch’egli…

… When DC launched its Rebirth universe, one of the big promises was that it was going to put the baby back in the bathwater and restore some of the elements that the DCU had lost in the New 52. Connections between characters had been restored, and there’s even a hint of a history that goes far beyond the truncated five years that kicked off in 2011 with Justice League #1…

Il resto è su: ICYMI: The Rainbow Batman Has Finally Returned

 



from WordPress http://ift.tt/2cM4VSs
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il ritorno di Magnum P.I. in TV: il seguito!

Il ritorno di Magnum P.I. in TV: il seguito!

Oh, sì, giacché, nel mondo della fantasia, qualunque cosa può tornare in vita, figuriamoci poi se si tratta di una serie TV di successo (trasmessa dal 1980 al 1988). Perché mai la ABC avrebbe dovuto rinunciare a questa occasione? La serie sarà effettivamente il seguito della prima, solo che stavolta, l’investigatore è la figlia di Magnum. Ai testi John Rogers, alla produzione Eva Longoria, Ben Spector e jennifer Court, nelgi studi della Universal Television.
Lily “Tommy” Magnum torna nelle Hawaii per rilevare l’attività del padre. Un bel gruppetto di amici, molti intrighi anche spionistici e tanto divertimento. Questa dovrebbe essere la formula. Il panorama, poi, si sa, è splendido.
C’è anche la retro storia della figlia, dei suoi genitori ecc., ma questo è ancora da definire. In attesa del prossimo reboot/remake/sequel, naturalmente.



from WordPress http://ift.tt/2csHCPn
Vai su www.afnews.info per altre news!

Tintin: nel 2017 esce un nuovo albo a colori!

Tintin: nel 2017 esce un nuovo albo a colori!

A inizio anno, per Casterman. Si tratta di Tintin nel paese dei Soviet. Ah, ma… allora non è “nuovo nuovo”. Certo che no, per vederne uno veramente nuovo probabilmente bisognerà aspettare che scadano i diritti su Tintin (personaggio del 1929), o poco prima (stando a certi progetti Moulinsart tesi a rinnovare e prolungare i diritti su Tintin per il futuro).
Tintin au pays des Soviets è, in effetti, la primissima storia di Tintin, voluta dal boss della testata ultra cattolica, l’abate Norbert Wallez, che diede incarico al giovanissimo Hergé di realizzare questo fumetto come fosse un pamphlet anti comunista per ragazzini, basato, di fatto, sul resoconto reale di un giornalista che era stato in Russia a documentare la vita della gente sotto il regime sovietico.

Ma questa avventura (che Hergé non ha mai sentito del tutto sua, a parte le gag che la costellano, inventate sul momento senza pensarci troppo, e con una grafica e una conoscenza del medium fumetto ancora acerbe e di cui non andava per niente fiero, tanto che venne ristampata solo nel 1973 in una edizione da archivio storico per collezionisti) venne pubblicata, sul giornale Le Petit Vingtième (supplemento per l’infanzia de Le Vingtième Siècle), solo in bianco e nero. L’unica cosa colorata fu la copertina della versione in albo (e, molti anni dopo, delle versioni piratate, ma queste non contano).
Così Moulinsart (la società che gestisce i diritti dell’opera di Hergé) ha deciso di pubblicarne una versione a colori. Se ne è occupato, in gran segreto, Michel Bareau, direttore artistico degli Studios Hergé, e, a suo tempo, di Casterman. Il risultato sembra essere notevole e rispettoso dell’originale (con tutti i suoi limiti). Potrebbe persino essere più leggibile. Ovviamente necessita di una accurata contestualizzazione storica e a questo penserà Philippe Goddin, famoso tintinologo, che pubblicherà, nel gennaio 2017, Hergé, Tintin et les Soviets.

Curiosa coincidenza: il 2017 è il centenario della Rivoluzione Russa.



from WordPress http://ift.tt/2cHQZXx
Vai su www.afnews.info per altre news!

Poche parole per Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto

Fumo di China 254: indice

Fumo di China 254: indice

FUMO di CHINA n.254

in edicola e fumetteria, da venerdì 23 settembre 2016

It Comics, l’unione fa la forza

(copertina inedita di Francesco Abrignani, in esclusiva per FdC sulla nuova avventura editoriale)

Editoriale

Festival e fumetti, senza fermarsi mai

(dal grande successo del XX Riminicomix nel XXXII Cartoon Club alle tante fiere dell’autunno)

News dal mondo

(da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone le notizie più importanti, più i top 5 tweet del mese)

It Comics, dietro le quinte

(intervista esclusiva con Francesco Abrignani e Fabiano Ambu: il progetto, i colleghi, le serie)

Alessandro Piccinelli a Darkwood

(la prima intervista rilasciata dal nuovo copertinista di Zagor scelto dalla redazione dopo Ferri)

Gli shoujo manga e il loro valore culturale

(lungo incontro esclusivo dal palco di Etna Comics con Riyoko Ikeda su Lady Oscar e non solo)

Il colore dei grigi

(giovani fumettisti crescono: FdC incontra con molto piacere la brava Chiara Abastanotti)

Ciò che conta è la storia”

(a tu per tu con il talentuoso Esad Ribić, di passaggio in Italia a Catania per Etna Comics 2016)

Venezia, o cara!

(la grande mostra a Città del Castello fa il punto e stupisce su Hugo Pratt e il suo Corto Maltese)

Quelle strane somiglianze…

(alcune curiose coincidenze fra Carlos Trillo, Niccolò Ammaniti, Valter Buio e la serie tv Deadbeat)

E ancora…

7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane.

Le rubriche pungenti: Strumenti (sulla sempre più numerose saggistica dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione), Il Suggerimento (per non perdere di vista uscite sfiziose), Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), Letture d’Oltralpe (sulle uscite francesi, fra cui vi segnaliamo il meglio secondo noi), Il Rinoceronte in carica (la rubrica di Daniele Daccò, direttore editoriale del portale giornalistico Orgoglio Nerd)… e le strisce di Renzo & Lucia, con testi e disegni inediti di Marcello!

Tutto questo e altro ancora – a soli 4 euro in edicola e in fumetteria su Fumo di China n.254

Spillato, in formato 24 x 33 cm, con 32 pagine tutte a colori!

Fumo di China è un mensile nato nel febbraio 1978

in edicola dal novembre 1989

edito da Cartoon Club

via Circonvallazione Occidentale 58
47900 Rimini (RN)

tel. 0541.784193

fax 0541.780534

e-mail: fdc@fumodichina.com

distribuito da MePe – Distribuzione Editoriale S.p.A.



from WordPress http://ift.tt/2delF3x
Vai su www.afnews.info per altre news!

giovedì 22 settembre 2016

ManFont espone al Mufant!

ManFont espone al Mufant!

C.S.: La ManFont, associazione culturale con sede nel torinese, è una realtà che da alcuni anni sta emergendo sempre più nel panorama italiano del fumetto, con al momento oltre venti opere diverse pubblicate e un bacino di quasi cinquanta autori differenti coinvolti, tra esordienti e professionisti del settore.

Ed è stata scelta la cornice del Mufant, il Museo del Fantastico e della Fantascienza di Torino, per la prima esposizione collettiva di tavole originali tratte da quei libri a fumetti ManFont che hanno come tema centrale il fantasy e la fantascienza.

Che sono sicuramente tra i generi che più di altri hanno trovato libero sfogo nel fumetto, avendo come unico limite la fantasia e l’abilità nel disegno e come scopo quello di far compiere ai lettori un vero e proprio viaggio con l’immaginazione. Permettendo grazie all’impatto visivo di immergersi completamente nei mondi prima immaginati e poi rappresentati.

Un viaggio che con questa mostra, intitolata “Il Fantastico in Punta di Matita”, vuole continuare mostrando proprio questi “portali fisici” tra realtà e fantasia, dando la possibilità di poter assaporare quei pezzi unici che compongono una storia a fumetti nella loro prima incarnazione, prima delle inevitabili modifiche e correzioni digitali necessarie per la stampa di un libro.

Gli autori esposti saranno cinque.

Tra essi spicca il disegnatore di fama internazionale, e molto amato in particolare dal pubblico americano, David Messina (con le sue tavole tratte da Arcana Mater), seguito da Jacopo Tagliasacchi (tavole tratte da Agenzia Investigativa Carlo Lorenzini), Giorgio Abou Mrad, (tavole tratte dal terzo episodio non ancora pubblicato di Esso – L’Ultimo Fumettista e quindi in vera anteprima nazionale), Alessandro Alessi Anghini (strisce tratte da Sex and the Thrones) e Matteo Aversano (con il suo Steam Pirates’ Railroads).

A chiudere è l’autore della locandina che impreziosisce la mostra, Tommaso Lucchetti, giovane autore torinese visto per la prima volta al lavoro per la ManFont nel 2016 su Carlo Lorenzini Hypernovels.

Tanti autori diversi, tanti stili differenti ma un unico comun denominatore: la voglia di raccontare storie fantastiche utilizzando grafite e china come fossero strumenti magici.

L’inaugurazione della mostra è fissata per sabato primo ottobre alle ore 16.00 presso il museo (via Reiss Romoli 49/bis – Torino) con un incontro con gli autori.

Per saperne di più sul Mufant – Il Museo del Fantastico e della Fantascienza:

www.mufant.it

http://ift.tt/2cJt7Vr

Per saperne di più sulla ManFont e sui fumetti che compongono la mostra:

www.manfont.com

http://ift.tt/1m61Jxd

http://www.twitter.com/manfontcomics



from WordPress http://ift.tt/2cJrJCa
Vai su www.afnews.info per altre news!

I “ComiColor” Cartoons di Ub Iwerks

I “ComiColor” Cartoons di Ub Iwerks

La ricerca nel passato produce cose interessanti, che possono stimolare il presente e sviluppare il futuro. Stavolta su Cartoon Research tocca a un grande dell’animazione mondiale, Ub Iwerks. Ti ricorda qualcuno? Ma sì, è proprio quell’Ub che ha creato Topolino, con un certo Walt Disney…

… The most exciting finds in this process are the little extras that show up. I had a chance to look at some of the Van Beuren Rainbow Parades there as well. Several reels have clips of cartoons as well as title sequences that had been cut off some of the prints, with replacement titles taking their place…

Trovi tutto su: Evaluating the Iwerks “ComiColor” Cartoons – Part 1 | Cartoon Research




from WordPress http://ift.tt/2dd1NlI
Vai su www.afnews.info per altre news!

La tempesta (puntate 1-2)

La tempesta (puntate 1-2)

Dal certosino lavoro di recupero del sito segnalato, spuntano costantemente dei gioielli. Stavolta doppi, visto che si tratta di Shakespeare a fumetti coi disegni di De Luca sull’adattamento di Sigma… ma ti rendi conto di cosa leggevano i bambini italiani, una volta?! Anzi, dovrei dire, ma ti rendi conto di come lavoravano gli autori di fumetti per l’infanzia, una volta, anche in Italia?

Le prime due puntate della storia apparsa sul Giornalino dal nº 39 del 5 ottobre 1975 al nº 42 del 26 ottobre 1975…

Leggi il fumetto su: Corrierino e Giornalino: La tempesta (puntate 1-2)

 



from WordPress http://ift.tt/2cvIelN
Vai su www.afnews.info per altre news!

Le sconosciute donne del fumetto: Vivian Lang

Le sconosciute donne del fumetto: Vivian Lang

Meno male che ci sono persone come Luca Boschi, che non si stancano di scavare nel passato per riportarne alla luce i suoi gioielli…

Nella ricerca costante di autori di fumetti sconosciuti o dimenticati, sulle ragioni della quale gli strizzacervelli potrebbero avere ameno una fioca voce in capitolo, ci imbattiamo oggi in Vivian Lang.E’ una fumettista che davvero nessuno conosce, perché ha sempre lavorato come ghost, nel senso che non ha mai firmato alcun fumetto, pur avendo attivamente collaborato, pare a lungo e per varie serie a fumetti, per il K.F.S.,Come è noto, almeno fino agli anni Cinquanta era disdicevole che una donna firmasse un fumetto, o un romanzo…

Leggi e vedi il resto su: TILLIE THE TOILER E LA SUA MISTERIOSA DISEGNATRICE | Cartoonist globale



from WordPress http://ift.tt/2cY8L8v
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il Porto Proibito, a vele spiegate!

Il Porto Proibito, a vele spiegate!

Quando si fa una bella cosa e questa incontra il cuore dei lettori, si va avanti a vele spiegate. E’ il caso de Il Porto Proibito di Teresa Radice e Stefano Turconi, che uscirà il prossimo novembre, per BAO Publishing, anche in Artist Edition, cioè in un bel volumone arricchito da piacevoli extra. Per la cronaca, va a vele spiegate anche nella francofonia e questa è cosa buona assai. Avanti così, in attesa del prossimo romanzo a fumetti!

In rete c’è sempre anche la versione normale:



from WordPress http://ift.tt/2dlBx7x
Vai su www.afnews.info per altre news!

Papertotti, un calciatore tra Rocky e Mandrake

mercoledì 21 settembre 2016

Incontri Nazionali sul Fumetto: le dure domande esistenziali!

Magnus Day 2016

Magnus Day 2016

Domenica 9 ottobre 2016 a Castel del Rio (BO), nel contesto della Sagra dei marroni, avrà luogo il MAGNUS DAY, l’annuale manifestazione – a ingresso gratuito – dedicata al famoso fumettista bolognese Roberto Raviola, in arte Magnus. L’edizione di quest’anno, oltre che Magnus, celebra l’editore ed autore Sergio Bonelli, di cui ricorrono cinque anni dalla scomparsa.

Ospite principale è Roberto Diso, storico e principale disegnatore di Mister No. Diso sarà protagonista di una mostra di tavole originali e schizzi e ha firmato il disegno per il piatto in ceramica per la Sagra, consuetudine inaugurata più di due decenni fa da Magnus. Insieme a Pasquale Del Vecchio, Stefano Andreucci e Rossano Rossi, Diso ha inoltre realizzato una serie di illustrazioni a tema “Tex a Castel del Rio” che saranno disponibili sotto forma di stampe esclusive. Al Magnus Day 2016 parteciperanno anche altri autori bonelliani come lo sceneggiatore Luigi Mignacco, che come Diso è stato colonna portante della serie Mister No, e Giuliano Piccininno, che presenterà un nuovo personaggio satirico, “Graspaman”, protagonista di un albo 32 pagine a colori. Piccininno tralaltro realizzerà per l’occasione un’opera omaggio a Roberto Raviola, Tex e Castel del Rio insieme a Massimo Bonfatti. A questi nomi si uniranno, come ogni anno, altri amici e colleghi di Magnus che incontreranno il pubblico, disegneranno e manterranno viva la memoria del geniale fumettista, scomparso nel 1996. L’appuntamento è per domenica 9 ottobre presso il Palazzo Alidosi in Via Montanara n° 1 dove a partire dalle ore 10, al piano terra, si aprirà la mostra mercato del fumetto da collezione. Di seguito s’inaugurerà l’esposizione di disegni originali di Roberto Diso e nel pomeriggio avrà luogo l’incontro con gli autori, la presentazione del piatto e delle altre iniziative. La giornata si concluderà con la consueta “cena d’artista”, presso il ristorante GALLO. Segnaliamo che anche quest’anno il Magnus Day sarà preceduto, il sabato, da una camminata campestre a cura di Rino Gianstefani. La camminata porterà i partecipanti a visitare luoghi nei pressi di Castel del Rio frequentati e disegnati da Magnus in opere a fumetti come il Lunario.

Per informazioni sul Magnus Day: Tel. 054295906

Email: urp@casteldelrio.provincia.bologna.it / gabrielebernabei@libero.it

Prenotazioni per la cena d’artista: Tel. 054295924



from WordPress http://ift.tt/2cCZkM7
Vai su www.afnews.info per altre news!

Pace 2016

Museo del Fumetto, i numeri!

Museo del Fumetto, i numeri!

1.330 m2 di superficie per l’esposizione permanente.
390 m2 di superficie per le mostre temporanee.
266 m2 di libreria (più 81 per gli uffici).
90 m2 per la sala conferenze completamente attrezzata.
125 m2 per il centro ricerche.
150 m2 per l’atelier media.
132 m2 dedicati alla conservazione di arte grafica, tavole e disegni originali.
230 m2 per la riserva periodica di giornali e riviste in armadi rotanti.
188 m2 di armadi rotanti per la conservazione degli albi.
Et cetera…

Questi i numeri del Museo del Fumetto di Angoulême. Il resto lo trovi facendo click qui.



from WordPress http://ift.tt/2d1tB9g
Vai su www.afnews.info per altre news!

Zio Boris

Zio Boris

Alfredo Castelli e Carlo Peroni. Tratto dai nº 36 del 3 settembre 1972 del Corriere dei Ragazzi.

Leggi il fumetto su: Corrierino e Giornalino: Zio Boris



from WordPress http://ift.tt/2clKUPm
Vai su www.afnews.info per altre news!

Museo del Fumetto, primi passi verso la riapertura. Intanto…

Museo del Fumetto, primi passi verso la riapertura. Intanto…

Riaprirà davvero? Sarà davvero un Museo o svolgerà solo una funzione di supporto a Lucca Comics? La stampa locale ne parla. Si vedrà. Ai posteri…

Leggi l’articolo su: Museo del Fumetto, primi passi verso la riapertura. Intanto Lucca Comics scalda i motori: tanti eventi e si farà la Walk of Fame



from WordPress http://ift.tt/2clHe0f
Vai su www.afnews.info per altre news!

Mon Camarade, un altro pezzo di storia del fumetto francofono

Mon Camarade, un altro pezzo di storia del fumetto francofono

Tutti i 198 numeri usciti tra il 1933 e il 1939, in pdf, accompagnati dal volume che fa la storia di questa rivista per ragazzi, che ha preceduto Vaillant e Pif Gadget.


Pour la première fois, un livre en couleurs et son DVD vous permettent de découvrir et de lire l’intégralité des 198 numéros (2000 pages !) de Mon camarade parus entre 1933 et 1939.

En effet, le DVD contient les PDF, en haute définition et en couleurs, de la totalité des exemplaires de ce journal de bande dessinée exceptionnel, aujourd’hui introuvables.
 
Mon camarade est un journal hors du commun à plus d’un titre :
• Précurseur de Vaillant et de Pif Gadget, c’est un journal pour enfants, engagé, lié au Parti communiste.
• Au fil des 2000 pages de Mon camarade on peut découvrir des bandes dessinées exclusivement de création française, d’une qualité   remarquable, réalisées par des artistes d’exception tels Jean Trubert, Robert Fuzier, Pierre Duteurtre…
• De 1933 à 1939, ses pages rédactionnelles et ses bandes dessinées sont le reflet d’une époque marquée par des luttes sociales aiguës, le Front populaire, la guerre d’Espagne, le fascisme et la montée du nazisme.
• Et son rédacteur en chef n’était autre que Georges Sadoul, le grand historien du cinéma.
 
« MON CAMARADE, L’INTÉGRALE »
• Le livre : 68 pages en couleurs au format 21 x 26 cm, dos carré, comprenant l’histoire de Mon camarade et un guide de ses 198 numéros.
• Le DVD : en PDF haute définition et en couleurs, numéro par numéro, l’intégralité des 2000 pages parues entre 1933 et 1939.
• Prix : 34 € + 3 € de participation aux frais de port.
• Envoi très bien emballé en lettre suivie dès la réception de votre règlement.
 
COMMENT ACHETER « MON CAMARADE, L’INTÉGRALE »
 
• Envoyez un chèque de 37  (34  + 3  de participation aux frais de port) 
    libellé à l’ordre de Vaillant Collector, à :
    Vaillant Collector
    10, Grande Rue  02330 Pargny-la-Dhuys
    Indiquez votre adresse bien lisiblement
Dédicace personnalisée uniquement sur demande
 
• Par Paypal ou CB via Paypal :
    Envoyez 37  à l’adresse mail suivante :
  Indiquez bien l’adresse d’expédition
Dédicace personnalisée uniquement sur demande
 
• Également en vente sur ebay, Amazon ou PriceMinister
  Recherchez : Mon camarade, l’intégrale


from WordPress http://ift.tt/2cU0h2u
Vai su www.afnews.info per altre news!

30 anni: Dylan Dog Horror Day

Topolino 3175, con Einstein!

Topolino 3175, con Einstein!

Topolino n° 3175 28 settembre 2016

A Topolinia arrivano le Olimpiadi della Fisica!

(Segnerà la fine degli oroscopi e delle pseudoscienze, la presenza del celebre scienziato in copertina?  Per la cronaca, oh giovani lettori e lettrici, Einstein una volta ha fatto simpaticamente la lingua a un fotografo, ma non andava in giro con la lingua di fuori come un cagnolone, in realtà… NdR)

Le storie di questo numero

Topolino e l’esperimento del dottor Pi

Sceneggiatura: Artibani Francesco
Disegni: Perina Alessandro

Quo e Archimede in: ballo col bullo

Sceneggiatura: Radice Teresa
Disegni: Turconi Stefano

Paperino, Paperoga e la locomotiva del Caucaso

Sceneggiatura: Sarda Bruno
Disegni: Del Conte Alessandro

Paperino e l’alibi fallimentare

Sceneggiatura: Roberto Moscato
Disegni: Ermetti Libero

Topolino e le vacanze in fuga, ep. 5

Sceneggiatura: Bosco Marco
Disegni: Sciarrone Claudio



from WordPress http://ift.tt/2da2oV0
Vai su www.afnews.info per altre news!

Micro Dossier 70 anni di Blake e Mortimer

Micro Dossier 70 anni di Blake e Mortimer

Anche per la serie creata da Edgar P. Jacobs, le avventure di Blake e Mortimer, sono scattati i festeggiamenti vari. 70 anni dalla prima pubblicazione sul numero 1 della rivista Tintin (26 settembre 1946). Fra le varie cosette che si trovano in giro, e che possono far gola ai fan e ai collezionisti, c’è anche questo piccolo dossier, diffuso in rete dal forum Centaur Club.

Info: click qui.



from WordPress http://ift.tt/2d16fR9
Vai su www.afnews.info per altre news!

martedì 20 settembre 2016

Salone del Libro, Torino Milano: infine raggiunto il disaccordo!

Màcheri presenta il suo gruppo dirigente

Màcheri presenta il suo gruppo dirigente

C.S.: Castelnuovo del Friuli 20 settembre 2016
Màcheri presenta il suo gruppo dirigente

L’associazione Màcheri, che gestirà l’Archivio del Fumetto d’Alta Quota PAOLO COSSI ad Andreis, presenta il suo gruppo dirigente che, nello spirito di una sempre maggiore divulgazione della nona arte, è formato sia da professionisti ed esperti del settore, ma anche da appassionati.

Presidente Paolo Cossi, Vice presidente Vincenzo Bottecchia, Consigliere con ruolo di Segretario e Tesoriere Alessio Cavazza, Responsabile amministrativa Cristina D’Acunto.

La finalità dell’associazione è la promozione e divulgazione dell’arte del fumetto, attraverso il centro di documentazione, l’organizzazione di corsi, incontri con gli autori, mostre ed eventi legati alla nona arte. Il centro di documentazione, unico esempio nel Triveneto, nasce con l’intenzione di essere uno strumento di informazione, studio e consultazione, per tutti: appassionati, studenti e curiosi dell’ampio universo del fumetto.

L’associazione Màcheri dà appuntamento a tutti i curiosi ed appassionati del fumetto all’inaugurazione del centro il giorno 22 ottobre.

Associazione Culturale Màcheri

Località Gai di Molevana 4,

Castelnovo del Friuli (PN)

Recapiti: 338 75 48 776, associazionemacheri@gmail.com

Il Vicepresidente

Bottecchia Vincenzo



from WordPress http://ift.tt/2dgFUk6
Vai su www.afnews.info per altre news!

Puffi: il poster del nuovo film animato!

Puffi: il poster del nuovo film animato!

Smurfs: The Lost Village uscirà il 7 aprile 2017. Oggi il poster, domani il trailer, si dice in rete. La Puffetta andrà alla ricerca di un leggendario villaggio puffo, con la regia di Kelly Asbury (Shrek 2, Gnomeo & Juliet), la produzione di Jordan Kerner (Charlotte’s Web, The Smurfs) e Mary Ellen Bauder (Hotel Transylvania).



from WordPress http://ift.tt/2cmkUZc
Vai su www.afnews.info per altre news!

Walt Disney World: tutto quel che non sapevi di non sapere!

Walt Disney World: tutto quel che non sapevi di non sapere!

Te lo racconta Jim Korkis, del quale è testé uscito il secondo volume delle Secret Stories of Walt Disney World. Per dire: dove si trovano oggi le vestigia della ToonTown di Roger Rabbit e perché lui non c’è? E cos’è la Tassa di Topolino? E che fine ha fatto l’Alpine Resort? E chi è Beacon Joe e perché non sia chi sia anche se è dappertutto?

Fai click sulle copertine qui di seguito e scopri altri segreti che attendono di diventare meno segreti per te.



from WordPress http://ift.tt/2cApGyl
Vai su www.afnews.info per altre news!

Vetrina BD 19 settembre 2016

Vetrina BD 19 settembre 2016

Uscite della settimana(I titoli in verde sono inediti in Italia)Costo totale delle novità della settimana: 30,27 euro…

Sorgente: Zona BéDé: Vetrina del 19 settembre 2016



from WordPress http://ift.tt/2cmdMfl
Vai su www.afnews.info per altre news!

Dio di Guerra

Passengers: Jennifer Lawrence e Chris Pratt

Passengers: Jennifer Lawrence e Chris Pratt

L’hai notato nella barra laterale di afNews.info, eh?  Jennifer Lawrence e Chris Pratt interpretano questo film di fantascienza natalizio il cui trailer promette bene. Piacerà ai cultori del genere? Una storia con premesse claustrofobiche, per quanto ambientata nell’immensità dello spazio, che esplora, in realtà, ciò per cui vale la pena vivere come esseri umani. Ma un viaggio da 120 anni non è uno scherzetto per chi si sveglia troppo presto…



from WordPress http://ift.tt/2cO5RoH
Vai su www.afnews.info per altre news!

Hergé, figlio di Tintin – di Benoît Peeters

Riparte Frank Carter con nuovo disegnatore!

Asta fumettistica da Christie’s

Asta fumettistica da Christie’s

Nuova mega asta di fumetti in arrivo, a quanto pare. Da Christie’s a Parigi, con pre-presentazione di 40 tavole a Londra e ad Amsterdam e, nei 3 giorni precedenti l’incanto, a Parigi. Ci saranno, si dice, Hergé, Uderzo, Gibrat… Con relativo catalogo (al momento non ufficialmente disponibile, per quanto…).



from WordPress http://ift.tt/2cMB655
Vai su www.afnews.info per altre news!

Ducktales si avvicina, intanto il logo

Torino – Milano: la Guerra del Libro… e il Fumetto che fa?

Torino – Milano: la Guerra del Libro… e il Fumetto che fa?

A leggere fuori d’Italia, le concomitanti date sembrano fissate: dal 19 al 23 aprile a Milano, dall’11 al 15 maggio (come d’uso) a Torino. Un disastro? Una sfida? Una trovata geniale? E l’editoria fumettistica come si colloca in tutto questo? Si accomoda rilassata e nascosta nel mucchio come negli ultimi anni, o approfitta della situazione per emergere dal mare magnum librario e mostrare i propri muscoli (se ne ha)?

Forse la partita non è ancora chiusa. Dall’estero (dove, tra l’altro, il fumetto se la cava in modo diverso) si guarda con un velo di compassione a questa vicenda italica.  In fondo , forse è davvero un caso di conservazione o distruzione della biodiversità italiana e l’idea di una manifestazione pseudo unica de-localizzata non pare, per ora, un granché convincente… Forse, se fosse in contemporanea con navette che corrono su e già per i 150 chilometri di autostrada a spostare ospiti e visitatori, chissà. Oltre le Alpi, si coglie al momento solo l’impressione di un pasticcio all’italiana. Ma in Italia, in effetti, che succederà?

Quanto alle sale strapiene per gli incontri fumettistici, consoliamoci con le foto del 2009… Chi può dire se se ne vedranno di nuovo, al Salone Internazionale del Libro?



from WordPress http://ift.tt/2d0Dnv7
Vai su www.afnews.info per altre news!